Autotrasporto, Fit Cisl: «In Liguria grandi problemi al settore per il caro energia»

Autotrasporto, Fit Cisl: «In Liguria grandi problemi al settore per il caro energia»

«Nell’ultimo anno il costo di gasolio, gas metano e gpl è aumentato del 20%, il caro energia sta creando grandi problemi anche in Liguria per il settore dell’autotrasporto». A dirlo é Mirko Filippi, segretario regionale Fit Cisl Liguria con delega all’autotrasporto.

«C’è un altro problema – sottolinea –, pensate a quelle aziende di autotrasporto che negli ultimi anni hanno deciso di effettuare una scelta green e investire su mezzi a gas/metano oggi vede la spesa del combustibile aumentare esponenzialmente non rendendo più sostenibile effettuare i viaggi. Questo aumento dei costi spingerà le aziende a tenere i mezzi fermi, perché più conveniente. Tutto questo con possibili pesanti ricadute a livello occupazione».

Filippi porta all’attenzione un altro aspetto: “La carenza di autisti di mezzi pesanti nella nostra regione si attesta a quota 500, di questi 300 solo a Genova. Carenza dovuta in primis  al costo che si deve affrontare per prendere le patenti idonee. Per questo manca un sostanziale ricambio generazionale di questi lavoratori. E la situazione non potrà altro che andare a peggiorare se non si interverrà in modo deciso per invertire la direzione presa”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here