Si avvicina alla Liguria una perturbazione che potrà provocare temporali localmente anche di forte intensità.

Arpal ha emesso l’allerta meteo gialla per temporali che interesserà il Centro-Levante della regione (zone B, C, E).

L’allerta scatterà alle ore 11.00 e terminerà alle 24.00 di domani, mercoledì 14 settembre.

Come sempre domattina ulteriori valutazioni in base alla situazione in atto e alle ultime uscite della modellistica previsionale.

Dopo una breve fase anticiclonica, caratterizzata anche oggi da temperature massime ancora decisamente elevate (alle 12.30 29.3 gradi a Bargone, nel comune di Casarza Ligure, provincia di Genova) e minime in leggero calo, già in queste ore le prime velature stanno interessando i cieli della Liguria, annunciando l’arrivo di una perturbazione carica di molta umidità, attesa per domani. A precederla un intenso flusso umido meridionale che porterà le prime precipitazioni già mercoledì mattina, a iniziare dal centro Ponente, in successiva estensione al resto della regione. Sono attesi fenomeni a carattere temporalesco anche di forte intensità, in particolare sul Centro Levante dove insisterà il flusso umido sud occidentale (fenomeni saranno comunque possibili anche sul Ponente della regione dove è indicata una bassa probabilità di temporali forti). Con i temporali potranno verificarsi anche colpi di vento. L’instabilità ci accompagnerà ancora per buona parte della giornata di giovedì.

Da segnalare che, nel fine settimana, è atteso l’arrivo di aria più fredda settentrionale che determinerà un sensibile calo delle temperature.

Ecco, comunque, il dettaglio della previsione contenuta nell’avviso meteorologico emesso questa mattina.

OGGI MARTEDÌ 13 SETTEMBRE nulla da segnalare

DOMANI MERCOLEDÌ 14 SETTEMBRE l’approssimarsi di un’estesa perturbazione atlantica determina sulla Liguria un richiamo di correnti umide meridionali con precipitazioni anche a carattere temporalesco. Le piogge saranno più insistenti sul Centro-Levante, con cumulate significative su C e alta probabilità di rovesci o temporali forti su BCE. Su D e su A, in particolare sulla parte orientale, si prevede una bassa probabilità di fenomeni forti. Possibili colpi di vento associati ai temporali. Locali rinforzi dei venti meridionali intorno ai 40-50 km/h.

DOPODOMANI GIOVEDÌ 15 SETTEMBRE il passaggio della perturbazione mantiene condizioni di instabilità con bassa probabilità di temporali forti sulle zone BCE (possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti). Su AD possibili isolati fenomeni residui al più moderati. Locali rinforzi dei venti meridionali intorno ai 40-50 km/h.

Ricordiamo che la sala operativa regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta saranno pubblicato messaggi di monitoraggio reperibili sul sito, e inviati anche tramite Twitter (segui @ARPALiguria).

Nelle immagini la cartina con le zone coinvolte nell’allerta, la scansione oraria dell’allerta.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.