Scuola nazionale trasporti e logistica: corso di 600 ore per preparatore di treni

Destinato a venti giovani disoccupati o in stato di non occupazione residenti o domiciliati in Liguria

Scuola nazionale trasporti e logistica: corso di 600 ore per preparatore di treni

La Scuola nazionale trasporti e logistica organizza nella sua sede di Genova un corso di formazione per la figura di Tecnico Ferroviario Polifunzionale (preparatore dei treni) destinato a venti giovani disoccupati o in stato di non occupazione residenti o domiciliati in Liguria.

«Si tratta – sottolinea Federica Catani, direttore della Scuola che ha sedi a Genova, La Spezia e Marina di Carrara – di una rilevante opportunità di formazione e lavoro in un comparto, quale quello legato ai trasporti ferroviari, che sta vedendo una crescita esponenziale e la richiesta di professionalità sempre più qualificate, come le figure dei preparatori e dei conduttori di treni. La nostra Scuola è tra i pochissimi enti in Italia ad avere ottenuto il riconoscimento da parte dell’agenzia nazionale Ansfisa e a essere quindi abilitata a erogare formazione specifica funzionale al rilascio delle abilitazioni richieste in ambito ferroviario. La Scuola ha peraltro già realizzato esperienze formative molto significative in questo ambito con il contributo di Regione Liguria e in partnership con imprese tra le più rappresentative del settore. Anche questo nuovo percorso che si svolgerà nella nostra sede di Genova vede un forte coinvolgimento e l’impegno occupazionale da parte di un’azienda leader, condizione indispensabile per un’offerta formativa orientata al massimo risultato occupazionale».

Il corso, che avrà la durata di 600 ore complessive di formazione teorica e pratica, si svolgerà nella sede di Bic Incubatore di Genova in via Greto di Cornigliano a Genova Campi. La parte pratica si svolgerà negli impianti ferroviari autorizzati.

Le domande di iscrizione al corso potranno essere presentate dal 22 agosto 2022 fino al 1° settembre. La scadenza del bando è fissata per le ore 13 del 1° settembre. L’inizio del corso è previsto per il mese di ottobre 2022.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza e profitto con valore di certificato di avvenuta formazione in base alla normativa Ansfisa.

È garantito l’impegno occupazionale di almeno il 60 per cento dei partecipanti idonei in accordo con l’azienda ferroviaria.

I requisiti richiesti per l’ammissione sono diploma di scuola superiore di 4-5 anni che consente l’iscrizione all’università o diploma di istruzione-formazione equipollente, idoneità fisica e psico-attitudinale tra cui la vista al 10/10 per singolo occhio (sono ammesse specifiche correzioni), conoscenza della lingua italiana, possesso di patente B, altezza minima 1,55, non aver riportato condanne penali.

Per informazioni sul bando, scaricare la domanda di iscrizione e visionare la scheda informativa visitare il sito della Scuola.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here