Stefano Folli, Angelo Panebianco, Alessandro Della Casa, Simone Pansolin, Gabriele Albertini sono gli ospiti del Festival della Politica in programma a Santa Margherita Ligure,  all’Anfiteatro Bindi, il 20 e 21 agosto 2022.

Il titolo del Festival di quest’anno è: “Il futuro della democrazia”.

L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Isaiah Berlin, finanziato e patrocinato dal Comune di Santa Margherita Ligure.

Le due serate di tavole rotonde sul  Futuro della democrazia  intendono indagare se la democrazia liberale abbia ancora un futuro. Per gli ottimisti, si tratta di una forma di governo che, sempre in crisi, ritrova le ragioni della sua superiorità etica e politica nel confronto con altri modelli politici e istituzionali che hanno lasciato ancora più insoluti i problemi che avrebbe dovuto risolvere l’abbattimento del “governo del popolo”. Per i pessimisti, i mali antichi della “democrazia dei moderni” – la corruzione, l’inefficienza, gli egoismi dei partiti e dei gruppi sociali, l’irresponsabilità dei sindacati padronali e operai – hanno raggiunto una dimensione tale da rendere impossibile ogni riforma del sistema e ogni ritorno a un passato virtuoso (posto che sia mai esistito).

Le due giornate si articolano in 4 sessioni

Sabato 20 agosto

“Democrazia e politica”— istituzioni, tipi di stato, geopolitica etc. -Coordinatore Giuseppe Di Leo

“Democrazia e reti comunicative” – Coordinatore Enzo A. Baldini

Domenica 21 agosto

“Democrazia ed economia” le risorse materiali sulle quali può contare una democrazia a norma, i mercati mondiali, la finanza etc. – Coordinatore Giovanni Battista Pittaluga

“Democrazia e diritto” le Costituzioni, gli apparati amministrativi, i tribunali – Coordinatore Giuseppe Di Leo

Il giorno 20 agosto Gabriele Albertini presenterà il suo libro: “Rivoglio la mia Milano : Il Sindaco rimette i pantaloni” ( de Ferrari editore)

Nel corso del Festival, come tutti gli anni, verranno assegnati il Premio di Giornalismo Giovanni Ansaldo, il Premio Isaiah Berlin per la saggistica politica e – da quest’anno – il Premio Isaiah Berlin-Monografie. Inoltre vi sarà il Premio speciale dell’Associazione Isaiah Berlin alla memoria di Giorgio Ferraris.

Gli assegnatari per il 2022 sono, rispettivamente, Stefano Folli, vicedirettore di ‘Repubblica’; Angelo Panebianco, scienziato politico e editorialista del ‘Corriere della Sera’; Alessandro Della Casa, saggista, storico e Simone Pansolin, liutista.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.