Polpettone di melanzane, un piatto semplicissimo da preparare, leggero, da gustare a temperatura ambiente – possiamo farlo al mattino prima di partire per la spiaggia e trovarcelo in tutta la sua fragranza, tornati a casa, la sera a cena – con l’ingrediente principale, la melanzana,  che è al culmine della sua stagione. Che si può volere di più? È attestato nei ricettari dell’Ottocento e ancora oggi presente nelle famiglie ma non spesso come meriterebbe. È  facile trovarlo nelle gastronomie, ovviamente molto più costoso di quello casalingo. L’anno scorso avevamo proposto il timballo di melanzane (vedi qui ), ottima ricetta, ma questa, senza pasta e senza sugo  è maggiormente “estiva”, veloce e pure dietetica.

Vediamo dunque come farcelo a casa nostra.

Ingredienti: 1,5 kg di melanzane, due spicchi d’aglio, mezzo cucchiaio di origano e/o foglioline di maggioranza tritate, 10 grammi di funghi secchi fatti rinvenire in acqua, 100 grammi di parmigiano, quattro uova, sale, olio extravergine d’oliva, pane grattato.

Per quanto riguarda le melanzane, usate quelle disponibili al momento, purché siano buone.

Procedimento: mettete le melanzane in acqua bollente leggermente salata e lasciatecele per un quarto d’ora. Più o meno. Il tempo dipende dalla dimensione degli ortaggi, che devono diventare teneri e dalla buccia grinzosa. A questo punto toglieteli dall’acqua e schiacciateli con un forchetta o altro, in modo che perdano il liquido di vegetazione. Non tanto per eliminare il sapore amaro, perché ormai da anni le melanzane sono  selezionate in modo da privarle dell’amaro, ma perché la polpa non deve essere acquosa. Potete anche metterle, dopo averle schiacciate con la forchetta, dentro una salvietta di stoffa – bianca e senza odore di detersivo – e spremerle. Quindi ponete nell’olio in padella i funghi secchi, l’aglio, schiacciato,  e la polpa di melanzana, con un pizzico di sale. Fate cuocere sette-otto minuti, rimescolando ogni tanto e poi versate il tutto nel mixer, aggiungendo le uova.   Azionate il mixer per qualche minuto fino a ottenere un composto omogeneo, da mettere in una ciotola. Quindi aggiungete il parmigiano, l’origano e la maggiorana (o anche uno solo dei due, se preferite) rimescolate bene e controllate se il sale è nella quantità giusta.

Ora ungete con un velo d’olio una teglia da forno, spolverizzate il fondo con il pane grattato e sopra versateci il composto, livellandolo per bene. Ricoprite quello che ormai è il polpettone di melanzane con un’altra spolverata di pane grattato e infornate per 45 minuti a 190 gradi.

Consumate il polpettone a temperatura ambiente, in compagnia di un Golfo del Tigullio Bianchetta.

Placet experiri!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.