400 km in bicicletta, da Genova a Cattolica, per raccogliere fondi da destinare alla ricerca contro i tumori di Fondazione Airc.

È il progetto “Pedalando per la ricerca” portato avanti da Alessandro Mucci insieme ad altri suoi colleghi: la partenza è stata il 26 agosto dall’Acquario di Genova e l’arrivo il giorno successivo all’Acquario di Cattolica.

Un percorso che ha unito idealmente i due grandi acquari italiani, gestiti da Costa Edutainment, e Airc nella sensibilizzazione su un tema delicato e importantissimo e che riguarda in questa edizione anche un altro tema di grande attualità: la tutela delle risorse idriche e la salvaguardia degli oceani alla luce dell’emergenza idrica che l’Italia sta vivendo e della situazione di difficoltà in cui si trovano gli oceani a causa dell’inquinamento e del riscaldamento globale.

Il progetto, sostenuto e coordinato per questa terza edizione anche dal comitato organizzatore della Squali Trek, evento top di ciclismo amatoriale di cui l’Acquario di Cattolica è quartier generale, ha visto il giovane sportivo originario di Torino percorrere già oltre 4.000 km in varie regioni d’Italia e raccogliere oltre 25 mila euro a favore dell’Associazione italiana per la ricerca contro il cancro coinvolgendo cittadini, volontari e amministrazioni comunali a favore del sostegno alla ricerca e promuovendo uno stile di vita sano.

L’adesione di Costa Edutainment al progetto intende essere un esempio di come la cultura e il mondo dell’edutainment possano e debbano essere impegnati in prima linea in iniziative a scopo benefico, di sensibilizzazione su problemi di salute che riguardano una larga fascia di popolazione e di divulgazione su problematiche ambientali che riguardano tutti.

La campagna non si ferma con l’iniziativa: per contribuire ci si può collegare al sito procedere a una donazione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.