Parcheggio pubblico ospedale di Sarzana, l’Asl 5 acquista le aree

Ospiterà 32 stalli di sosta per auto e 10 stalli per motocicli

Parcheggio pubblico ospedale di Sarzana, l’Asl 5 acquista le aree

I rogiti tra il Comune di Sarzana e l’Asl 5, rappresentati di fronte al notaio Giulia Angelini dal dirigente dell’area economica-finanziaria dell’ente Valentina Chiavacci e dal direttore generale dell’Asl 5 Paolo Cavagnaro, sono stati firmati questa mattina.

Due atti, uno di vendita e uno di acquisto, che riguardano rispettivamente l’alienazione all’azienda sanitaria di un terreno di viale Alfieri e l’acquisizione al Comune di aree da adibire a parcheggio pubblico gratuito nei pressi dell’ospedale San Bartolomeo.

L’autorizzazione alla cessione della piena proprietà al Comune delle aree da adibire a parcheggio è stata deliberata dall’Azienda Sanitaria Locale lo scorso 28 luglio: nel giro di pochi giorni si è arrivati alla firma del dirigente responsabile del settore economico finanziario che ha dato il via al perfezionamento dei contratti tra Comune e Asl per la cessione all’azienda sanitaria del terreno in viale Alfieri per 108 mila euro e dall’altra parte per l’acquisizione all’ente comunale, in questo caso per 117.500 euro, delle aree che, come detto, saranno adibite a parcheggio pubblico gratuito.

L’operazione, di notevole complessità, ha coinvolto più uffici tra Comune, Asl e Agenzia delle entrate, con la produzione di una lunga serie di documentazione anche urbanistica e di perizie per la quantificazione esatta del valore delle aree oggetto di compravendita. I contratti danno esecuzione alla sottoscrizione del protocollo d’intesa stipulato tra il Comune e l’Azienda Sanitaria nell’aprile 2019, che segue la volontà politica espressa dal sindaco e dal consiglio comunale nel corso dell’attuale di legislatura di realizzare un nuovo parcheggio gratuito di fronte all’ospedale San Bartolomeo.

«Un atto di civiltà, che da fin troppi anni era negato: garantire un numero congruo di stalli gratuiti a chi deve andare in ospedale − spiega il sindaco Cristina Ponzanelli − non ci siamo limitati, difatti, a chiedere ad Asl l’aumento degli stalli gratuiti per risolvere un problema lamentato da anni dai nostri cittadini: ma ne creeremo di nuovi riutilizzando spazi che avevamo sotto il naso, ma che prima di questa legislatura nessuno era mai riuscito a vedere. Ringraziamo Asl 5, per aver tenuto da subito un atteggiamento collaborativo e sinergico con questa amministrazione, oltre agli uffici che si sono interessati in questo complesso iter amministrativo finalmente risolto».

Il vicesindaco e assessore alla sanità Costantino Eretta commenta: «Fin dal nostro insediamento abbiamo lavorato per ottenere questo risultato, avviando un iter complesso, fatto di dialogo e confronto con tutte le parti in causa, per l’acquisizione delle zone sulle quali sorgeranno i parcheggi. Dobbiamo garantire alla popolazione la massima fruibilità del nostro polo ospedaliero, il nostro impegno va in questa direzione».

Ora non resta che procedere alla realizzazione vera e propria del nuovo parcheggio pubblico per l’ospedale, per il quale sono previsti 32 stalli di sosta per auto e 10 stalli per motocicli, oltre a uno spazio a disposizione per eventuale posto ricarica auto con colonnine elettriche. Dall’ufficio tecnico comunale fanno sapere che a breve si procederà con l’indizione della gara a procedura negoziata, mentre i fondi per realizzare l’opera pari a 147 mila euro sono stati già stanziati da tempo a bilancio: l’incarico verrà affidato con il criterio del massimo ribasso e l’intervento, da capitolato, dovrà essere concluso entro due mesi dall’affidamento.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here