Domani l’associazione Il Porto dei piccoli, la Croce Rossa di Varazze e la squadra Opsa – Operatore polivalente salvataggio in acqua del Comitato regionale della Liguria porteranno in spiaggia i pazienti pediatrici dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova.

Una giornata al mare a Varazze per tutti, oltre la malattia e la disabilità, per riaccendere il dibattito sulla questione dell’abbattimento delle barriere architettoniche, anche in spiaggia.

Dalle 10 alle 16, i bambini potranno divertirsi presso la colonia marina “E. Dunant”, tra attività ludico educative per scoprire il rapporto con il mare e la natura.

La colonia si trova al confine con il comune di Cogoleto, all’inizio della passeggiata Europa e del Parco naturale, e dispone di attrezzature specifiche per consentire di muoversi adeguatamente anche a chi si trova su una sedia a rotelle.

Qui sono presenti cabine, docce e lettini rialzati per chi ha disabilità motorie, carrozzine per l’accesso in acqua, e uno specifico percorso tattile per le persone ipovedenti.

L’obiettivo primario è quello di permettere anche a chi ha disabilità motorie, temporanee o permanenti, di godere della bellezza del mare e di tutti i benefici psicologici che questo comporta.

Un’iniziativa che vuole mettere in luce l’importanza di dotare sempre più spiagge di queste strutture che consentono una maggior inclusività e un accesso più agevole, a beneficio non solo di chi ha una mobilità ridotta, ma anche di genitori con passeggini o persone anziane.

1 COMMENTO

  1. Conosco la località è il bagno, ci va mio figlio con la famiglia così i bambini imparano ad interagire con naturalezza con i bambini con difficoltà, si trovano benissimo sotto tutti i punti di vista ed è gestito veramente bene in tutti i servizi, stasera sentirò leloro impressioni di questa giornata speciale,
    complimenti a tutti i collaboratori

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.