Dal 16 al 22 settembre, con il tema “Migliori connessioni” e lo slogan “Cambia e vai!”, si rinnoverà l’appuntamento con la European Mobility Week – Settimana Europea della Mobilità promossa dalla Commissione Europea e dal Ministero della Transizione Ecologica. Una kermesse a cui anche quest’anno il Comune di Genova, su proposta dell’assessore all’Ambiente e mobilità integrata, Matteo Campora, ha dato la propria adesione.

Giunta oramai alla ventunesima edizione, la Settimana Europea della Mobilità coinvolge circa 800 città non solo europee e sarà dedicata quest’anno alle sinergie tra persone e luoghi, promuovendo il cambiamento dei comportamenti individuali e collettivi.

L’amministrazione genovese condivide e patrocina il programma di promozione della ciclabilità, strutturato attorno a una serie di iniziative ed eventi ancora in corso di definizione e completamento, in sinergia con Fiab e le associazioni cittadine della rete Genova Sostenibile che, come ogni anno, non faranno mancare il loro contributo per indirizzare e incanalare la mobilità urbana sui binari di una maggiore sostenibilità e consapevolezza ambientale. Il Comune di Genova invita associazioni, aziende, scuole e altre realtà territoriali a dare il proprio contributo proponendo iniziative, eventi ed idee.

Sarà possibile farlo fino alle ore 23.59 di domenica 28 agosto accedendo a questo link .  Si aprirà un modulo che consentirà di dettagliare ogni proposta riportando le seguenti informazioni: soggetto proponente, tipologia di evento proposto, descrizione dell’evento, sua attinenza con il tema “Migliori connessioni”.

Il form ha la finalità di coordinare al meglio le varie iniziative per armonizzare la distribuzione degli eventi in calendario, favorendo così la massima partecipazione della cittadinanza.

Il tema “Migliori connessioni” della Settimana Europea della Mobilità 2022 si sviluppa su quattro pilastri:

Persone: storicamente la forza trainante della European Mobility Week, da mettere in contatto perché possano dare vita ad azioni di trasporto sostenibile; Posti: compresi gli spazi urbani e le aree verdi, che devono essere piacevoli e funzionali affinché le persone si incontrino e si mettano in contatto; Pacchi: nella duplice accezione di pacchi fisici, in relazione alle crescenti sfide logistiche per consegnarli in modo ecologico, e di pacchetti informativi digitali, essenziali per una mobilità urbana senza intoppi, che necessita e richiede migliori connessioni tra fornitori di dati e utenti; Politiche e Pianificazione: necessarie a ogni città per affrontare le sfide comuni della mobilità urbana in modo completo e resiliente.

Tra le iniziative in programma, spiccano il “Giretto d’Italia” – il monitoraggio annuale della ciclabilità urbana promosso da Legambiente che si svolgerà, in collaborazione con FIAB, venerdì 16 settembre, nella giornata Bike To Work – e diverse linee pedibus diffuse su tutto il territorio comunale, grazie al fondamentale impegno degli istituti e dei mobility manager scolastici.

L’elenco completo degli eventi genovesi della European Mobility Week sarà annunciato successivamente. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della Settimana Europea della Mobilità: mobilityweek.eu/home. Tutte le linee guida della Settimana Europea della Mobilità 2022 sono reperibili questo link: mobilityweek.eu/fileadmin/user_upload/materials/participation_resources/2022/Thematic_Guidelines/2022_EMW_Thematic_Guidelines.pdf

Il video di presentazione è visibile qui:  youtu.be/9jVp33pFDCA

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.