La Liguria aumenta il valore in milioni di euro sulle esportazioni, ma perde quote rispetto alle altre regioni. È quanto emerge dai dati pubblicati da Istat e Ice (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) aggiornati al 2021.

7.846 milioni il valore dell’anno appena trascorso, che migliorano le performance degli ultimi 10 anni (escluso l’anno record 2017 con 8.035), ma in termini di quota regionale su tutta l’Italia rappresentano un calo: 1,52% del totale nazionale, contro l’1,62% del 2020. Sul decennio solo il 2019 aveva fatto peggio: 1,48%.

Andando a vedere le esportazioni per attività economica, sono due i settori trainanti: le sostanze e i prodotti chimici e i mezzi di trasporto diversi da autoveicoli, rimorchi e semirimorchi. Per questi due ambiti la quota sul totale nazionale sale rispettivamente al 3,24% e all’8,52%.

Per quanto riguarda le importazioni i valori in milioni superano ampiamente i risultati registrati negli ultimi 10 anni: 12,451 (il massimo era stato 11.213 nel 2021). La quota sul totale nazionale sale a 2,64%, un valore che rappresenta il terzo migliore dal 2012.

Il saldo tra importazioni ed esportazioni è particolarmente negativo nel 2021: -4.605 milioni pari a un -22,7%, pur essendo aumentati entrambi i valori. Sono lievemente aumentati gli operatori all’esportazione rispetto al 2020: 4.339 (erano 4.252), ma negli anni passati sfioravano o superavano le 5 mila unità. Aumenta però il valore medio delle esportazioni per operatore: 1.606 milioni (erano 1.236 milioni nel 2012), segno che evidentemente il mercato ha fagocitato chi non ce l’ha fatta. Positivo anche il saldo tra crediti e debiti.

Le attività economiche delle importazioni sono in prevalenza legate a prodotti dell‘estrazione di minerali da cave e miniere, mezzi di trasporto diversi da autoveicoli, rimorchi e semirimorchi, sostanze e prodotti chimici. La quota regionale sul totale italiano per queste tre categorie sale rispettivamente a 7,62%, 23,48% e 2,86%.

Sbilanciato sulla provincia di Genova il valore in milioni e la quota sul totale della Liguria nelle esportazioni, come si vede dalla tabella.

Un altro grafico evidenzia come la Liguria sia piuttosto stabile sulla quota Pil rispetto ai totali nazionali, ma abbia ridotto progressivamente il numero di esportatori di merci.

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.