Apertura in calo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in ribasso dello 0,19% a 22.386 punti e prosegue nel trend, arrivando a perdere lo 0,97% dopo i primi scambi. In calo Moncler (-4,02%), Interpump Group (-2,76%), Nexi (-2,64%). Guadagna Leonardo (+1,36%).

Avvio di seduta in calo per le principali Borse europee. A Londra l’indice Ftse 100 cede lo 0,3% a 7.390 punti, a Parigi il Cac 40 arretra dello 0,19% a 6.424 punti e a Francoforte il Dax perde lo 0,45% a 13.419 punti.

Borse asiatiche in profondo rosso con l’area dell’Asia-Pacifico scossa dalle tensioni tra Cina e Usa per la visita della speaker della Camera, Nancy Pelosi, a Taiwan. Tokyo ha perso l’1,4%.

Prezzo del petrolio in calo questa mattina sui mercati delle materie prime: il barile di Wti con consegna a settembre passa di mano a 93,04 dollari con una contrazione dello 0,91%. Il Brent con consegna a ottobre è scambiato a 98,97 dollari con un calo dell’1,06%.

Nei cambi euro in lieve aumento sul dollaro questa mattina sui mercati valutari: la moneta unica europea è scambiata a quota 1,0274 con un aumento dello 0,12% sul biglietto verde. L’euro passa di mano a 134,1400 yen con un calo dello 0,68%.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in lieve aumento a 217 punti base (+1,08%). Il rendimento è a +2,83%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.