C’è anche Portofino tra le località estive italiane più esclusive che, già a giugno, hanno superato le performance legate al tax free shopping del pre-pandemia.

A certificarlo è Global Blue che, oltre alla località ligure, indica tra le mete più amate del turismo internazionale esclusivo anche Capri, Porto Cervo, Forte dei Marmi, Taormina.

Portofino migliora le performance del pre-Covid, trainata dalla forte presenza di americani e arabi. Come per Porto Cervo, anche nel comune genovese una delle novità è rappresentata dagli israeliani, che quadruplicano rispetto al 2019. A segnare lo scontrino medio più elevato, invece, sono stati i turisti del Sud-Est asiatico con 4.597 euro (+241%). Qui il 93% degli acquisti si riferisce alla categoria merceologica del fashion&clothing, ma a segnare gli scontrini maggiori è quella del watches&jewellery (4.985 euro), seppur in calo rispetto al pre-pandemia (-60%).

A livello nazionale lo scontrino medio è giunto a 1.651 euro (+30%) e le nazionalità storiche, come quelle cinese e russa, hanno lasciato il passo ad americani, arabi e britannici. Questi ultimi, in particolare, rappresentano una nazionalità dal forte potenziale per il travel-retail, giacché abitualmente attratta dai nostri prodotti turistici e – da solo il 2021 – eleggibile agli acquisti tax free. Per lo shopping estivo, le loro preferenze si rivolgono verso località come Capri e Porto Cervo, dove arrivano a spendere anche 2.275 euro. Se poi gli americani, da soli, valgono oltre un terzo degli arrivi internazionali nelle località estive italiane, sono gli arabi a registrare lo scontrino medio più elevato (1.354 euro) dopo i cinesi, che però pesano appena il 3% del totale degli ingressi.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.