È stato inaugurato questa mattina il terzo lotto funzionale della nuova pista ciclabile di corso Italia a Genova, nel tratto di levante compreso tra Boccadasse e via Torre dell’Amore.

Proseguono intanto i lavori negli altri lotti intermedi, per arrivare a inizio agosto alla consegna completa e definitiva dell’infrastruttura. Per quanto riguarda le opere già eseguite, si segnalano circa 10mila metri quadrati di demolizioni, circa 5 chilometri di cordoli posati e 1,4 km di pista già consegnati.

Nelle ultime settimane si è registrata una notevole accelerazione dei cantieri. Rispetto alle 4.428 ore/uomo mensili lavorate a marzo, si è passati alle 6.192 di aprile, alle 7.159 di maggio e alle 10.944 di giugno, per un incremento percentuale tra marzo e giugno del 247%. Le tre imprese affidatarie dei lavori hanno messo in campo una media di 456 ore/uomo al giorno, con punte di 522 ore.

«A nome dell’amministrazione ringrazio le ditte che stanno lavorando alacremente – sottolinea l’assessore alla mobilità e trasporti Matteo Campora – per compensare i continui ritardi nelle forniture dei materiali. Adesso l’obiettivo è di rispettare il cronoprogramma e consegnare al più presto a genovesi e turisti la nuova ciclabile strutturata di corso Italia, la nostra promenade che grazie a quest’opera diventerà più bella e sostenibile».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.