Fondazione Edoardo Garrone cerca un territorio in cui realizzare la terza edizione del progetto Appennino per il rilancio e lo sviluppo sostenibile delle zone montane.

Il progetto sostiene la nascita di nuove giovani imprese, attraverso l’alta formazione dell’incubatore ReStartApp, e mira a consolidare il tessuto imprenditoriale esistente, grazie ai percorsi di accelerazione (Vitamine in azienda e creazione di reti – Imprese in rete) dedicati alle imprese locali.

«Con progetto Appennino — dice Alessandro Garrone, presidente della Fondazione — stiamo sperimentando nuove modalità di partecipazione ai processi di sviluppo locale, mettendo a disposizione delle aree appenniniche competenze, relazioni, risorse e strumenti pratici. A confermare la validità del nostro approccio, una solida rete di partner che condividono la nostra visione di sviluppo delle aree interne e montane: una visione capace di integrare le dimensioni economiche, sociali e ambientali e di mettere al centro i giovani, con le loro idee e i loro progetti ma, soprattutto, con le loro iniziative imprenditoriali. Solo attraverso la collaborazione, tra soggetti privati e pubblici, imprese e territori, è possibile affrontare l’importante sfida del rilancio dei nostri Appennini, tassello essenziale di una sfida ancora più impegnativa, quella della transizione ecologica del nostro Paese».

Possono candidarsi enti privati e pubblici, costituiti in partenariati guidati da una fondazione (bancaria, d’impresa, di famiglia o di comunità), che rappresentino specifiche aree appenniniche di tutta Italia e vogliano accogliere sul proprio territorio il modello di rilancio e di sviluppo sostenibile degli Appennini promosso da Fondazione Edoardo Garrone. Partner del progetto sono: Fondazione Symbola, Legambiente, Uncem, Alleanza mobilità dolce, Club alpino italiano, Fondazione Cima, Federbim, Federforeste, Pefc Italia, Open fiber e Tiscali.

La chiamata per i territori è disponibile online e per candidarsi c’è tempo fino al 28 ottobre. Fondazione Garrone selezionerà almeno due territori che accederanno alla successiva fase di confronto e di approfondimento, per individuare il partenariato 2023.

Attualmente, in Irpinia, è in corso la seconda edizione di progetto Appennino, realizzata in collaborazione con il Comune di Avellino, insieme al Comune di Mercogliano e alla Fondazione Polo Terra, in rappresentanza del territorio denominato “Area Vasta di Avellino”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.