Eblig, oggi l’erogazione dei contributi a 272 imprese artigiane liguri

All'Eblig aderiscono circa 9 mila imprese e 25 mila dipendenti

Eblig, oggi l’erogazione dei contributi a 272 imprese artigiane liguri

L’Eblig è l’ente bilaterale ligure che si occupa dell’artigianato, in particolare dei temi della formazione e dell’apprendistato, della sicurezza in ambito lavorativo, dell’occupazione e della cassa integrazione per i dipendenti, a cui aderiscono circa 9 mila imprese e 25 mila dipendenti.

Regione Liguria ha confermato anche per quest’anno il contributo annuale di 50 mila euro a sostegno delle imprese artigiane. «Per contribuire allo sviluppo economico e sociale dell’artigianato ligure – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Regione Liguria continua a sostenere, con un contributo annuale, le 9 mila imprese e i 25 mila lavoratori che aderiscono a Eblig. Un impegno che testimonia la volontà regionale di dare vigore a uno strumento che aiuta la competitività delle imprese e crea le condizioni, anche in momenti difficili, per nuove assunzioni».

«L’erogazione odierna dei contributi – sottolinea Luca Costi, presidente dell’Ente Bilaterale – rappresenta un grande segnale di attenzione che le parti sociali stanno dedicando alle migliaia di imprese e lavoratori che rappresentano il fondamentale tessuto economico e sociale della nostra regione».

«Tra gli interventi finanziati – spiega Piero Billò, vicepresidente Eblig – segnalo quelli sulla maternità e su asili nido e scuole materne, che hanno incontrato il favore dei lavoratori e delle lavoratrici dell’artigianato».

«Riceveranno i contributi – conclude Laura Viacava, direttore Eblig – 272 imprese e lavoratori per un importo di circa 270 mila euro. Gli interventi finanziati hanno riguardato le assunzioni, il sostegno alla maternità, le imprese colpite dal Covid e quelle che hanno investito in qualità e innovazione».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.