Il Tribunale di Genova, su ricorso della Malacalza Investimenti, ha disposto la la sospensione dell’esecuzione delle delibere dell’assemblea di Banca Carige dello scorso15 giugno.

Sono le delibere in cui i soci hanno nominato il nuovo cda e rinunciato con una transazione alle azioni di responsabilità nei confronti dell’ex presidente, Cesare Castelbarco Albani, e dell’ex ad Piero Luigi Montani.

L’udienza che dovrà confermare, modificare o revocare il decreto è fissata per il 9 agosto.

«Il decreto del Tribunale di Genova – si legge nel sito di Bper –  è stato adottato inaudita altera parte su ricorso dell’azionista di Carige Malacalza Investimenti S.r.l., di cui la medesima Carige aveva dato notizia con comunicato stampa dell’11 luglio 2022. L’udienza per la conferma, modifica o revoca del decreto, allo stato, è fissata per il giorno 9 agosto 2022 alle ore 11. Carige e Bper Banca, quest’ultima anche nella sua qualità di azionista di maggioranza che ha espresso il proprio voto nella predetta assemblea,  ribadiscono la legittimità delle decisioni assunte da quest’ultima e stanno valutando le azioni da intraprendere al riguardo. Fermo quanto precede, in ragione di quanto sopra Bper Banca si riserva ulteriori comunicazioni in merito alla tempistica di approvazione del progetto di fusione per incorporazione di Carige in Bper Banca spa ed, eventualmente, della relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2022».