Chiusura cauta per quanto positiva delle borse europee, in attesa delle decisioni dell’esito del Fomc, il comitato di politica monetaria della Federal Reserve, che questa sera alzerà i tassi di interesse della Fed. Londra segna + 0,66%, Parigi+ 0,84%, Francoforte + 0,57%, Madrid +0,7%, Milano, sostenuta dalle trimestrali, +1,52%.

Spread Btp/Bund sui 243 punti (variazione +2,83%, rendimento Btp 10 anni +3,32%, rendimento Bund 10 anni +0,88%)

A Piazza Affari forti rialzi di Nexi (+8,9%) sulla scia di Worldline a Parigi in attesa dei conti che saranno pubblicati venerdì, Unicredit (+8,4%) grazie ai risultati trimestrali e al rialzo della guidance 2022, Iveco (+5,12%) alla vigilia della trimestrale, Saipem (+5%). In ribasso Pirelli (-2,61%), Diasorin (-2,21%), Inwit (-1,06%), A2A (-0,83%).

Sul valutario, l’euro vale 1,0128 dollari (1,0138 in avvio e 1,0236 ieri in chiusura), e 138,965 yen (138,81 e 138,35), con il dollaro/yen a 137,194 (137,03 in avvio).

In rialzo il prezzo del petrolio: il contratto consegna settembre sul Brent guadagna il 2,04% a 106,52 dollari al barile e quello di pari scadenza sul Wti il 2,37% a 97,23 dollari al barile, nel giorno in cui sono stati pubblicati i dati settimanali sulle scorte di petrolio negli Stati Uniti che sono calate più delle attese. Ancora in rialzo il prezzo del gas ad Amsterdam: +3% a 206 euro al megawattora.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.