La Federal Reserve ha deciso di alzare i tassi di interesse di 75 punti base, portando il tasso di riferimento al 2,25%-2,5%. La decisione, presa all’unanimità dai membri del Fomc, il comitato di politica monetaria della Fed, era prevista e non ha intimorito gli investitori. La Borsa di Hong Kong ha aperto la seduta in leggero guadagno ed è poi andata poco sotto la parità, L’indice giapponese Nikkei 225 è sostanzialmente stabile (+0,2%), lieve aumento per Shenzhen, che scambia con lo 0,59%. Poco sopra la parità Seul (+0,66%). Positivi Mumbai (+1,3%) e Sydney (+1,05%. In Europa Milano apre a +1,02, Parigi a +0,74%, Francoforte a +0,36%, Madrid a +0,85%.

Lo spread Btp/Bund alle 9 è sui 243 punti (-0,19%).

A Piazza Affari brillante Pirelli (+2,5%), in netto rialzo dopo le trimestrali Moncler (+4,7%), Stellantis (+3,73%), Iveco (+2,8%), Poste Italiane (+0,69%),

L’euro in avvio di giornata è scambiato a 1,0234 dollari (1,0207 ieri sera a New York dopo la chiusura di Wall street) e cresce anche sullo yen a quota 138,48.

Partono in rialzo le quotazioni del petrolio: il Wti passa di mano a 98,55 dollari al barile con un progresso dell’1,33%, Il Brent scambia a 107,65 dollari al barile (+0,97%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.