C’è anche Relab Srl, media impresa di Genova specializzata nella distribuzione, commercializzazione e sviluppo di reagenti e strumentazione per la diagnostica in vitro, tra le 100 finaliste del premio Women Value Company 2022, riconoscimento nato nel 2017 dalla collaborazione tra Gruppo Intesa Sanpaolo e Fondazione Marisa Bellisario, assegnato in base a tre obiettivi: valorizzare il talento femminile all’interno delle aziende, attuare la parità di genere con pari opportunità e percorsi di carriera, sostenere il rapporto donne-lavoro con politiche di welfare aziendale.

Relab, guidata dall’amministratore Francesca Nobili, è presente sul mercato italiano dal 2004 con un’ampia gamma di prodotti ad alta tecnologia indirizzati alla microbiologia, virologia, farmacogenetica oncologica, genetica e all’anatomia patologica. Ai clienti offre un accurato servizio di assistenza tecnico-scientifica effettuata da personale altamente qualificato presente su tutto il territorio italiano.

Sono donne il 50% dei suoi dipendenti e il 25% delle responsabili aziendali. La politica per la qualità dell’azienda certifica l’impegno nei confronti del personale, attraverso il miglioramento continuo delle conoscenze e iniziative volte a incrementare il benessere dei propri collaboratori e delle loro famiglie.

L’evento conclusivo della quarta edizione del Premio Women Value Company si svolgerà oggi alle 17 (in live streaming sul sito del Gruppo Intesa Sanpaolo) e celebrerà le 100 pmi finaliste – sulle quasi 800 che si sono autocandidate dal 14 marzo al 24 aprile in tutta Italia – come esempi di eccellenza per cultura aziendale inclusiva, offrendo importanti spunti di riflessione sulle sfide delle strategie aziendali e sugli strumenti per valorizzare l’imprenditoria in rosa. Tra le ospiti, Elena Bonetti, Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, l’on. Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario, Virginia Borla, responsabile People, Business Development & Control Management Intesa Sanpaolo, Anna Roscio, responsabile Direzione Sales & Marketing Imprese Intesa Sanpaolo, e alcune imprenditrici e rappresentanti di spicco del mondo istituzionale e universitario femminile.

Durante l’evento Intesa Sanpaolo annuncerà un plafond di 500 milioni di euro di credito per promuovere e sostenere l’avvio e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile e massimizzare il contributo delle donne allo sviluppo economico e sociale del Paese, insieme a una nuova offerta a 360° per supportare le imprese femminili a perseguire gli obiettivi del Pnrr, agevolando l’accesso ai relativi benefici statali. Il plafond si aggiunge all’ampio set di soluzioni e agli interventi della banca per promuovere il valore dell’imprenditoria femminile e la parità di genere.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.