Sono conclusi i lavori di ripristino degli spazi interni dell’antico chiostro di San Francesco, a Sarzana: ora l’intero edificio dell’ex-Tribunale, come noto oggetto di una riqualificazione straordinaria, è stato interamente recuperato.

Si sono conclusi proprio in questi giorni i lavori dedicati alle stanze interne al chiostro che hanno previsto, tra gli altri, la revisione dell’impianto elettrico ora a norma, gli interventi di pulizia straordinaria delle aree con rimozione di muschio e muffe, la tinteggiatura interna ed esterna degli spazi collocati sopra il porticato: circa 70 metri quadrati coperti e affacciati sull’antico chiostro che ora l’amministrazione metterà a disposizione di eventi culturali, ma anche per matrimoni e cerimonie.

I lavori complessivi dell’ex-Tribunale hanno restituito alla città, ormai definitivamente, decoro e dignità a un complesso che per anni ha visto la presenza di impalcature a proteggere dal tetto pericolante e da una facciata quasi distrutta.

L’intervento complessivo sullo stabile dell’ex-Tribunale in piazza Ricchetti ha previsto il rifacimento del manto di tegole del tetto, il ripristino delle infiltrazioni d’acqua, la pitturazione delle facciate, la sistemazione del locale al primo piano della struttura, la pulizia del pavimento, la tinteggiatura delle pareti e infine la rivisitazione degli impianti presenti: il tutto per un investimento complessivo di 142 mila euro che, grazie allo spostamento dei servizi sociali e alla creazione di un vero e proprio polo sociale, ne ha determinato la rinascita

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.