È stato validato ed approvato mercoledì 22 giugno il progetto definitivo di riqualificazione edilizia del complesso ex “Maestre Pie“, edificio situato in via Gerolamo Speroni a Recco, e già nella prima settimana di luglio sarà pubblicata la gara per l’appalto integrato, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Pnrr.

La realizzazione dell’opera si pone come obiettivo quello di adeguare l’immobile, in passato utilizzato dall’Istituto Maestre Pie, per ospitare un nuovo istituto con indirizzo enogastronomico.
La progettazione prevede la ristrutturazione dell’edificio scolastico dotandolo di undici aule, di spazi laboratoriali (cucine e sale), locali per il personale docente e tecnico e di una nuova palestra da realizzare in volume seminterrato, oltre alla generale sistemazione dell’area di pregio paesaggistico, lavori che avranno una durata di due anni e mezzo ed a cui seguiranno le operazioni di collaudo.

«Si tratta di un’opera assolutamente importante e che presenta molte soluzioni innovative − annuncia Laura Repetto, consigliera delegata ai Lavori Pubblici per la Città Metropolitana di Genova − il complesso, così progettato, oltre a rispondere alle esigenze di un moderno istituto alberghiero, potrà essere un punto di riferimento per la valorizzazione dei prodotti e dell’offerta culinaria del territorio, prevedendo tutti gli accorgimenti tecnici per la realizzazione di un edificio sicuro dal punto di vista sismico e antincendio, accessibile da parte di tutti ed energeticamente efficiente».

«Un altro tassello fondamentale che ci avvicina all’inizio dei lavori − dichiara Franco Senarega, consigliere delegato alle Politiche del territorio e assistenza tecnico amministrativa ai Comuni della Città Metropolitana nonché consigliere del Comune di Recco − sono particolarmente soddisfatto sia per la mia città che per l’intero comprensorio, è sempre importante fornire spazi destinati ad utilizzi scolastici, mai come in questi ultimi tempi ci siamo resi conto della loro importanza, e soprattutto vedo finalmente prossimo il recupero di questa struttura, acquistata ormai da molti anni proprio per finalità formative, con un progetto articolato e sicuramente ottimale per la futura giovane utenza; sarà mia cura, quindi, seguire i prossimi passi del procedimento che, grazie alla stazione unica appaltante della Città Metropolitana di Genova che ringrazio per la rapidità e l’efficienza nella gestione delle gare dimostrata in questi ultimi anni, procederà nel rispetto dei tempi prestabiliti».

Il sindaco di Recco Carlo Gandolfo commenta: «Sono soddisfatto per il via libera dato all’adeguamento dell’immobile, un atto che attendevamo da tempo. Ringrazio Città Metropolitana, il sindaco Marco Bucci e il consigliere Franco Senarega, per lo sforzo che si sta facendo per la ristrutturazione dell’immobile, come a suo tempo richiesto dall’Amministrazione comunale, che avrà la prevista destinazione d’uso scolastico. Sarà così possibile istituire a Recco specifici corsi dell’Istituto Tecnico Superiore Turismo dedicati a gastronomia e hotellerie, creando opportunità di formazione professionale saldamente legate al tessuto produttivo locale. Nei prossimi giorni il progetto del complesso ex Maestre Pie sarà consegnato al Comune di Recco che compierà celermente i propri adempimenti, svolgendo l’intero procedimento nella maniera più veloce possibile per consentire un rapido inizio dei lavori in sinergia con Città Metropolitana».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.