Città Metropolitana di Genova sta realizzando il progetto proposto dal Comune di Rapallo, con la  finalità  di  realizzare  parcheggi  attrezzati  di  interscambio  dislocati  in  due  differenti  localizzazioni  ai  margini  del  centro  Capoluogo, con previsione di collegamenti al centro urbano mediante realizzazione di piste ciclabili.

Area di ponente rispetto al centro urbano di Rapallo: in località Poggiolino / Piazzale degli Alpini, in prossimità dell’uscita autostradale A12 Genova – Livorno, con individuazione di parcheggi dislocati su due areali posti a Ponente e a cornice dell’area urbana centrale, che complessivamente interessa una superficie di circa mq 2000 e ipotizza una capacità complessiva di circa 20 pullman, 100 posti auto e 30 posti moto; collegamento  del  nodo  di  interscambio  di  Poggiolino/Piazzale  Alpini  con  il  centro  urbano  mediante  la  realizzazione  di  una  pista  ciclabile  che attraversi la zona del golf e Via Milano, con previsione di una  passerella pedonale sul torrente S. Maria e di un percorso con muri di sostegno e protezioni laterali;

Area di Levante rispetto al centro urbano di Rapallo: in località San Rocco realizzazione di un parcheggio in prossimità del Parco Casale, per intercettare i flussi in arrivo da Levante (via Aurelia), avente una superficie di circa mq 400, per il quale si ipotizza una capacità di circa 20 posti auto e 20 posti moto; anche per il polo di Levante è prevista la realizzazione di una pista ciclabile di collegamento con il centro cittadino attraverso la  zona del Parco Casale e di un percorso attrezzato.

«Il progetto attua le strategie del Pums 20/2019 che prevede parcheggi a cornice del centro urbano e, in particolare, in prossimità delle porte di accesso alla città dalla rete autostradale. Attua anche la strategia di integrazione tra il sistema della mobilità dolce e gli altri sistemi di mobilità – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Filippo Lasinio che aggiunge – ringraziamo la Città Metropolitana di Genova per la realizzazione di questo progetto. Sin dall’inizio della nostra legislatura stiamo lavorando attuando politiche di mobilità più sostenibile e più green in linea con le intenzioni del sindaco Carlo Bagnasco».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.