Si terrà a Genova venerdì 17 giugno alle 16 nella Sala del Consiglio Metropolitano di Palazzo Doria Spinola il convegno “Oleoturismo: una nuova frontiera per la filiera olivicola della Liguria. Oliveti Aperti un esempio di integrazione fra produzione DOP e turismo“, organizzato dal Consorzio di Tutela dell’olio Dop Riviera Ligure in collaborazione con Fondazione Qualivita.

Obiettivo dell’iniziativa è fare il punto sullo sviluppo territoriale legato al turismo esperienziale dell’Olio Riviera Ligure Dop anche in relazione alla nuova legge nazionale sull’oleoturismo attraverso il contributo delle organizzazioni professionali, le istituzioni e le imprese, alla presenza del sottosegretario ministero Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio e del senatore Dario Stefano, promotore della legge e di Alessandro Piana, vicepresidente con delega all’agricoltura della Regione Liguria.

Tra i temi al centro della discussione, la valorizzazione integrata della produzione di olio Dop attraverso la costruzione di un’azienda multifunzionale orientata all’accoglienza; lo sviluppo locale in sinergia tra operatori dei diversi settori economici per la creazione di un’offerta di turismo esperienziale che può legare diverse eccellenze del territorio; il recupero del territorio e preservazione del paesaggio attraverso il mantenimento e recupero di oliveti secolari nell’ambito di servizi di ospitalità.

Il programma

Saluti
Carlo Siffredi, presidente Consorzio Tutela Olio Dop riviera Ligure
Sergio Carozzi, Camera di commercio di Genova

Interventi
Stefano Roggerone, presidente Cia Liguria
Gianluca Boeri, presidente Coldiretti Liguria
Luca De Michelis, presidente Confagricoltura Liguria

Tavola rotonda
Alessandro Piana, vicepresidente e assessore Agricoltura Regione Liguria
Michele Sonnessa, presidente Ass. Nazionale Città dell’Olio
Oreste Gerini, direttore generale ministero Politiche Agricole

Conclusioni
Dario Stefano, senatore della Repubblica Italiana
Gian Marco Centinaio, sottosegretario ministero Politiche Agricole

Modera
Mauro Rosati, direttore generale Fondazione Qualivita

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.