Alla Spezia torna Liguria da Bere, da venerdì 1 a domenica 3 luglio, dopo due anni di stop causa emergenza sanitaria. La rassegna dei vini liguri Doc e Igt è in programma nel centro della Spezia, lungo corso Cavour, con 40 stand e circa 200 etichette in assaggio.

La rassegna è organizzata dall’Azienda speciale Riviere di Liguria della Camera di Commercio, co-organizzatori Regione Liguria, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Comune della Spezia, con la collaborazione dell’associazione Tuttifrutti. Gli stand sono aperti dalle 18 alle 24.

Giunta quest’anno alla 15esima edizione, Liguria da Bere è uno degli eventi più seguiti dell’estate spezzina nonché uno dei principali momenti di promozione del settore poiché mette a diretto contatto produttori e consumatori. Ad arricchire il percorso non mancano alcuni stand dedicati alla gastronomia: sarà presente, per esempio, lo stand Assaggia la Liguria, vetrina del Consorzio del Basilico Genovese Dop, del Consorzio Olio Dop Riviera Ligure e dell’Enoteca Regionale della Liguria.

Il Gal presenta a Liguria da Bere i risultati della propria attività e propone tre appuntamenti con le eccellenze del territorio: venerdì degustazione di olio d’oliva con Marco Lucchi a cura di Coldiretti, sabato degustazione di prodotti della Val di Vara a cura di Terra Viva Liguria e domenica degustazione di prodotti orticoli e miele delle valli a cura di Cia Liguria di Levante e Confagricoltura La Spezia. Le degustazioni si svolgeranno dalle 19,30 alle 21 nello stand numero 35/36, dove trova spazio anche l’associazione Tuttifrutti. Nell’ambito della rassegna si svolgerà anche il gemellaggio tra i vini naturali con le etichette spezzine La Bettigna, La Felce e Santa Caterina, e le due cantine della provincia di Piacenza Azienda Agricola Distina di Campaner Claudio e l’Azienda Agricola La Poiesa.

I vini in vetrina e in assaggio

Le 8 Doc liguri Cinque Terre e Cinque Terre Sciacchetrà, Colli di Luni, Colline di Levanto, Golfo del Tigullio – Portofino, Ormeasco di Pornassio, Riviera Ligure di Ponente, Rossese di Dolceacqua, Val Polcevera. Le 4 Igt liguri Colline del Genovesato, Colline Savonesi, Liguria di Levante, Terrazze dell’Imperiese.

Nello stand istituzionale si acquistano, dalle 18 alle 24, i ticket per degustare lungo il percorso espositivo. Il costo di ogni degustazione è di 2 euro. A 10 euro il kit che comprende bicchiere, sacca e tre degustazioni.

I negozi aderenti al Civ Spezia in Centro e Civ Spezia Vivi il centro partecipano agli eventi di Liguria da Bere con l’iniziativa “Adotta una cantina” dedicando le loro vetrine alle aziende vitivinicole presenti alla rassegna.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.