Italmatch Chemicals punta sull’esg e acquisisce Aubin Group

L'offerta dei servizi riguarda lo sviluppo di parchi eolici offshore e soluzioni avanzate per sigillare i pozzi petroliferi dismessi

Italmatch Chemicals punta sull’esg e acquisisce Aubin Group

Italmatch Chemicals, gruppo internazionale leader nella chimica di specialità con sede a Genova, specializzato nella produzione e commercializzazione di additivi e soluzioni per il trattamento acque e degli oli lubrificanti, oil & gas e ritardanti di fiamma per le materie plastiche e per il settore delle energie rinnovabili, ha acquisito Aubin Group da Bgf, società di investimento attiva nel Regno Unito e Irlanda. Con headquarters in Scozia e uffici in Uk e Middle East, Aubin è attivo nello sviluppo e commercializzazione di soluzioni chimiche innovative per l’industria dell’oil & gas e il settore delle energie rinnovabili.

L’acquisizione rafforza ulteriormente il posizionamento di Italmatch Chemicals nell’oil & gas e nel settore delle energie rinnovabili in mercati strategici quali il Middle East, gli Usa e il Mare del Nord.

Con sede ad Ellon, nella regione scozzese dell’Aberdeenshire, Aubin Group è riconosciuto a livello mondiale come produttore e fornitore chiave di soluzioni chimiche per l’industria petrolifera e del gas.

L’operazione, inoltre, consente al Gruppo Italmatch Chemicals di ampliare il proprio portfolio prodotti con nuove soluzioni sostenibili, in linea con la sua strategia Esg, a conferma della grande attenzione e della continua attività di ricerca e sviluppo per soluzioni “green” per numerosi settori, tra cui l’energia rinnovabile e il “decomissioning” di pozzi petroliferi dismessi.

«L’acquisizione di Aubin Group rappresenta un ulteriore passo nella strategia di crescita del Gruppo Italmatch in aree di interesse, come il Middle East, e nel nostro percorso sostenibile − dichiara Sergio Iorio, ceo del Gruppo Italmatch Chemicals − il nostro gruppo ha sempre investito nella continua trasformazione del proprio portafoglio prodotti, con una crescente attenzione alle soluzioni sostenibili e circolari in tutti i mercati finali serviti, compreso l’oil & gas. Grazie alle sue soluzioni ‘green’, Aubin rappresenta inoltre un’eccellenza nel mercato delle energie rinnovabili e questa sinergia darà un ulteriore impulso alla ricerca e sviluppo del Gruppo Italmatch Chemicals».

«Fin dalla sua fondazione, 25 anni fa, Italmatch ha seguito una strategia di sviluppo focalizzata sia sulla crescita organica, attraverso la ricerca e l’innovazione, sia sull’M&A strategico − aggiunge Maurizio Turci, general manager corporate e Cfo del Gruppo Italmatch Chemicals − oggi siamo più concentrati che mai nel seguire un approccio Esg nelle nostre attività aziendali, migliorando il nostro impatto positivo e creando valore per clienti, dipendenti e, in generale, tutti i nostri stakeholder».

Scott Miller, direttore Marketing e vendite della divisione Oil & Gas di Italmatch Chemicals e nuovo Ceo di Aubin Group, dice: «Aubin è un attore chiave nelle soluzioni e tecnologie utilizzate per l’efficienza dei pozzi petroliferi, complementari a quelle già presenti nel portfolio di Italmatch. L’azienda ha inoltre i requisiti per essere in prima linea nella transizione energetica con un’offerta di tecnologie innovative per rispondere a importanti sfide. Tra queste, lo sviluppo di parchi eolici offshore e soluzioni avanzate per sigillare i pozzi petroliferi dismessi, garantendone l’integrità a lungo termine e riducendone l’impatto ambientale” ha affermato  “L’acquisizione rafforzerà il posizionamento di Italmatch Chemicals nel Middle East, nei paesi del Mare del Nord e negli Stati Uniti, portando nel Gruppo Italmatch un’eccellenza globale nell’industria del petrolio, con personale altamente qualificato e un headquarters strategicamente posizionato nell’Aberdeenshire con un laboratorio all’avanguardia».

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here