Stato di agitazione di tutti i lavoratori di Italgas del Polo Liguria a sostegno della sicurezza sul lavoro: la mobilitazione è organizzata da Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil.

Denunciano le segreterie sindacali: “la Società Italgas continua, nonostante le innumerevoli sollecitazioni, ad attuare modalità organizzative di lavoro non in linea con gli standard di sicurezza. Il Gruppo Italgas, nello specifico per il polo Liguria, occupa circa 200 dipendenti nelle sedi di Savona, La Spezia, Imperia, Leivi, Sanremo e Carrara. Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil sottolineano la carenza di organico in tutti i presidi liguri con conseguente utilizzo di personale esterno in appalto per le coperture delle squadre di emergenza in reperibilità. Per Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil in questo modo non si può garantire di svolgere le attività relative al mantenimento delle attività di core business e la messa in sicurezza degli impianti”.

Per questi motivi è stato dichiarato lo stato di agitazione del personale al quale, “se non arriveranno risposte soddisfacente da parte del Gruppo – precisa la nota – seguirà lo sciopero del personale”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.