Arrivano domani al Marina di Genova, porto turistico di Sestri Ponente, le Tall Ships, i grandi velieri che partecipano alla Rotta Iacobus Maris, portando un messaggio di pace e collaborazione tra popoli.

Giovedì pomeriggio, dalle 16 alle 20, e per le giornate di venerdì e sabato con orario 10-13 e 16-20, i velieri, ormeggiati all’inglese in banchina, potranno essere fotografati e visitati gratuitamente, con l’obiettivo di avvicinare i visitatori alla scoperta di queste storiche imbarcazioni promuovendo la collaborazione tra diversi Paesi e nazionalità, con una particolare attenzione verso il coinvolgimento dei giovani e delle università.

Organizzata dalla Fundación Traslatio in collaborazione con il Comune di Genova, la tappa genovese è la prima fermata della Rotta Iacobus Maris, evento commemorativo della tradizione giacobina del trasferimento della salma dell’apostolo Giacomo, da Giaffa, porto principale della Palestina nel Medioevo, a Santiago de Compostela. Le Tall Ships attraverseranno il Mediterraneo con 5 soste in 3 paesi: Genova, Valencia, Siviglia, Porto e infine Vigo.

Confermata la presenza, da domani fino a domenica mattina, al Marina Genova di alcuni giganti del mare: il brigantino a palo romeno Mircea (82 metri, varato nel 1938), la goletta spagnola a tre alberi Pascual Flores (35 metri, varata nel 1917) destinata inizialmente all’esportazione di frutta, sale e merci varie nei porti del Mediterraneo e dell’Africa e oggi dedicata alla promozione turistica e culturale di Torrevieja e la divulgazione della storia di questo tipo di imbarcazioni in relazione al trasporto del sale. Completano la flotta la goletta spagnola Atyla (31 metri, varata nel 1984) costruita negli anni ’80 seguendo tecniche tradizionali (carpenteria lungo il fiume) con un design ispirato alle navi del XVIII secolo, e le barche da regata spagnole VO70-E1 (21,50 metri, varata nel 2005) e Galaxie.

Domenica 26 giugno alle 11 le Tall Ships ripartiranno dal Marina Genova con la parata navale verso Valencia.

Tra le Tall Ships, con la presenza delle barche da regata VO70-E1, anche un primo assaggio di The Ocean Race, la più famosa, dura e unica regata intorno al mondo in equipaggio, che arriverà per la prima storica volta in Italia, a Genova, a fine giugno 2023 dopo 6 mesi di navigazione, oltre 32 mila miglia nelle acque più difficili e remote del pianeta.

The Ocean Race porterà gli equipaggi a navigare in tutti gli oceani, toccando 4 continenti e 8 città stopover: Alicante (Spagna), Capo Verde (Nord Africa), Città del Capo (Sud Africa), Itajaì (Brasile), Newport Rhode Island (USA), Aarhus (Danimarca) e L’Aia (Olanda), prima di giungere a Genova, dove festeggerà anche il suo cinquantesimo compleanno, essendo nata nel 1973 con il nome di Withbread Round The World Race.

“Genova The Grand Finale” sarà quindi la grande chiusura di un evento straordinario con l’arrivo dei protagonisti nel capoluogo ligure dove si terranno anche alcune “regate costiere” a completamento del percorso.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.