Al via la Genoa StartupWeek: cinque appuntamenti in cui giovani imprenditori liguri e italiani raccontano le loro iniziative di successo nel mondo delle startup.

Il ciclo d’incontri – dal 23 al 29 giugno – si svolgerà al Talent Garden dei Giardini Baltimora, che verrà inaugurato per l’occasione.

È possibile registrarsi gratuitamente sulla piattaforma apposita.

«L’ecosistema dei fondatori di startup genovesi – sostiene uno degli organizzatori, Guglielmo Schenardi – vanta esempi di successo nazionale e internazionale, e vuole riunirsi in questo appuntamento per raccontarsi e confrontarsi con i giovani partecipanti su come innovare la città».

Gli speaker presenti saranno, tra gli altri, Giovanni Ciferri, fondatore di Buddyfit; Douglas Leone, global managing partner di Sequoia Capital; Matteo Campodonico, imprenditore e co-founder di Wyscout; Chiara Marconi, ceo e co-founder di Chitè; Nicolò Briante, Forbes 30under30 e ceo e co-founder di D-Heart; Marco Muselli, ceo e co-founder di Rulex; Marco Troncone, pincipal presso Silver Lake; Andrea Caridi, head of business strategy del gruppo Design Strategy Technology.

Un tema, quello delle startup, che necessita più che mai di essere rilanciato, stando al rapporto del ministero dello Sviluppo economico (Mise) che dimostra un rallentamento nella crescita del numero di giovani imprese innovative.

In Italia, al termine del quarto trimestre del 2021, il numero di startup innovative è pari a 14.077, in aumento di 45 unità (+0,3%) rispetto al trimestre precedente.

Con 245 startup all’attivo, la Liguria si posiziona al quindicesimo posto della classifica nazionale per numero di progetti innovativi ospitati. Di queste 197 hanno la sede legale a Genova, posizionandola nella classifica delle prime 20 province per numero di startup al suo interno.

L’evento nasce dalla sinergia tra NewGen, associazione di giovani genovesi impegnati nell’inversione di rotta dei cervelli in fuga e già promotori dell’evento We’re Back; Schedays, organizzazione attenta all’innovazione e al rilancio dell’economia; Genoa Entrepreneurship Summer School, la prima collaborazione tra l’Università di Genova e la Georgetown University di Washington che permette ai partecipanti di ottenere una doppia certificazione in ambito etrepreneurship e ottenere supporto per la realizzazione della propria startup. La realizzazione dell’evento è possibile anche grazie al sostegno di Banca Passadore, a supporto di eventi che costituiscano un’occasione di crescita per i giovani.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.