C’è preoccupazione tra i lavoratori del Cetena, Centro Ricerca Navale del Gruppo Fincantieri. Lo riferisce in una nota la Fiom Cgil Genova.

Venerdì scorso si è svolta l’assemblea sindacale dei lavoratori.

La discussione ha affrontato i temi legati agli obiettivi previsti dal contratto integrativo relativamente al premio di Efficienza e per chiedere alla direzione un’informativa esauriente circa il ruolo di Cetena all’interno di Fincantieri Nextech che si occupa di Integrazione di sistemi nel campo dell’automazione navale, della navigazione e di altri settori dell’elettronica di bordo.

I numerosi interventi dei lavoratori hanno evidenziato come siano da ritenere inaccettabili gli obiettivi proposti dall’azienda per il raggiungimento del premio di efficienza: nonostante l’impegno profuso in pandemia dai dipendenti, durante il quale sono state rispettate tutte le scadenze contrattuali e sono stati ottenuti risultati sempre superiori al budget, non è stato raggiunto neanche il 50% del premio previsto, a dimostrazione che il massimo degli obiettivi è irraggiungibile.

L’assemblea ha affrontato anche il tema dell’inserimento di Cetena in Fincantieri NexTech, esprimendo una profonda preoccupazione: Cetena sviluppa attività con ruolo completamente trasversale verso le divisioni Fincantieri e le altre società del Gruppo. L’inserimento di Cetena, o peggio ancora la sua fusione in Nextech, significherebbe la perdita del Centro di Ricerca del Gruppo e il suo ruolo di parte terza nelle attività svolte per il mercato non captive.

L’assemblea auspica che l’identità di Cetena, un unicum tra le controllate del Gruppo Fincantieri, venga mantenuta separata di Fincantieri Nextech in modo da continuare le proprie collaborazioni con le altre Società del Gruppo, compresa Nextech, salvaguardando il suo patrimonio di competenze e professionalità sviluppate in oltre 60 anni di storia, che rappresentano un indubbio valore per Genova e per la Liguria.

I lavoratori chiedono quanto prima un incontro a livello nazionale nel quale venga presentato alle organizzazioni sindacali nazionali il piano industriale di Fincantieri Nextech e il ruolo delle varie Società sulle quali avrà il controllo.

Su mandato dell’Assemblea, alla luce di questa situazione la rsu ha deciso di attuare due ore di sciopero che saranno calendarizzate a breve al fine di sensibilizzare l’Azienda sui temi elencati.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.