Ancora in ribasso le borse europee, frenate dai cali di banche e auto. Milano segna -0,80%, Francoforte i-1,72%, Parigi -0,56%, Londra -0,97%, mentre Wall Street procede al rialzo.

Spread Btp/Bund a 193 punti (+0,77%).

A Piazza Affari, bene il sanitario-farmaceutico, con Amplifon +7,93%, Diasorin +5,87%, Recordati +3,68, e utility, con Terna +3,44%, Iren +1,86%, A2A +1,57%. Sempre male Saipem (-8,07% dopo c il -21,56% di ieri, sempre per la pubblicazione dei termini dell’aumento di capitale da 2 miliardi di euro. In netto calo anche Cnh (-6,44%), Pirelli (-5,62%), Bper (-4,82%).

Sul mercato valutario l’euro passa di mano a 1,0517 dollari (1,0565 in avvio e 1,0591 ieri sera), e a 141,551 yen (143,43 e 143,84), con il dollaro che vale 134,594 yen (135,77 e 135,83).

Per quanto riguarda il petrolio, il contratto consegna agosto sul Brent perde lo 0,79% a 110,86 dollari al barile e quello di pari scadenza sul Wti lo 0,99% a 105,14 dollari al barile. Intanto, ad Amsterdam il future sul gas e’ salito del 5% a 133,64 euro al negawattora.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.