La Borsa di Milano apre in rialzo. Il primo indice Ftse Mib guadagna lo 0,45% a 22.219 punti e accelera dopo i primi scambi. Nel listino principale spiccano Intesa Sanpaolo (+3,55%), Moncler (+2,87%) e Prysmian (+2,16%). In calo Recordati (-1,03%).

Avvio di settimana all’insegna dell’ottimismo per le Borse europee. I principali listini del Vecchio continente, in scia con quelli asiatici, si muovono in un clima positivo mentre si attenuano i timori di un aumento dell’inflazione negli Stati Uniti. Avvio in rialzo per Parigi (+0,52%), Francoforte (+0,76%) e Londra (+0,41%).

Le Borse asiatiche chiudono toniche, in scia con la chiusura dei mercati statunitensi.
I listini sono sostenuti dal rialzo del comparto tecnologico. Sotto i riflettori resta la crescita economica globale, mentre si attenuano i timori di un aumento dell’inflazione negli Stati Uniti. In netto rialzo Tokyo (+1,43%).

Giornata scarna di indicatori macroeconomici. Dagli Stati Uniti attesi gli ordinativi dei beni durevoli a maggio, previsti in calo dagli analisti finanziari.

Sono poco mossi i prezzi del petrolio nella seduta di avvio della settimana. Guardando all’evoluzione del G7 in Germania, il Brent del Mare del Nord con consegna ad agosto rimane stabile a 113 dollari al barile, mentre il Wti del Texas è a 107,5 dollari.

Nei cambi euro poco mosso in avvio di mattinata nel cambio con il dollaro.
La moneta unica europea vale 1,0557 dollari, con una variazione minima di +0,03%.
Rialzo poco più percettibile nei confronti dello yen a 142,58 (+0,12%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è di nuovo in aumento a 199 punti base. Il rendimento è a 3,48%.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.