Avvio in ribasso per la Borsa di Milano: il primo indice Ftse Mib segna un calo dello 0,56%.
Tra i pochi rialzi Saipem +4,24%, Inwit (+1,1%) e Leonardo (+0,49%). In calo Moncler (-3,09%), Diasorin (-2,23%) e Bper Banca (-2,15%).

Mercati azionari europei in leggero calo in avvio di seduta il giorno dopo la decisione della Fed di alzare drasticamente i tassi: Londra ha aperto a -0,4%, lo stesso di Francoforte. In calo dello 0,3% Parigi.

Mercati asiatici senza una direzione precisa dopo le decisioni di Bce e Fed, con il tentativo di rimbalzo delle Borse europee e di Wall street: Tokyo ha chiuso in aumento dello 0,4%.

In recupero il prezzo del petrolio, dopo due giorni consecutivi di calo. Il Wti americano sale a 115,90 dollari, in rialzo dello 0,5%. Il Brent del Mare del Nord segna +0,4%, sfiorando i 119 dollari al barile.

Nei cambi l’euro riduce le perdite rispetto al dollaro dopo il calo registrato nella serata di ieri. In avvio di giornata la moneta unica è scambiata a 1,0431 dollari, in ribasso dello 0,1%. Il cambio con lo yen è a 140,04, in ribasso dello 0,2%.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in diminuzione a 212 punti base (-1,13%). Il rendimento è a 3,75%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.