Avvio in cauto rialzo per la Borsa di Milano. Dopo i primi scambi però scivola verso il rosso. Il Ftse Mib in apertura segna +0,39% a 21.699 punti. Nel listino principale subito sugli scudi Terna (+2,2%) e Moncler  (+1,72%). Continua a sprofondare invece Saipem (-8,78%).

La seduta si apre con segno positivo su tutte le Borse in Europa. Londra sale dello 0,35%, Francoforte dello 0,29%, Parigi dello 0,59%.
L’interesse è concentrato sui titoli bancari dopo gli stress test della Fed degli istituti di credito.

Un’altra seduta in rialzo per le Borse in Asia, sullo fondo restano però i timori di un aumento dell’inflazione e della stretta monetaria che lasciano gli investitori cauti.
Tokyo guadagna l’1,23%.

Quotazioni del petrolio in lieve rialzo sui mercati delle materie prime.
Il greggio Wti con consegna ad agosto è scambiato a 104,74 dollari al barile (+0,45%).
Il Brent sempre con consegna ad agosto passa di mano a 110,30 dollari al barile (+0,23%).

Apertura poco mossa per l’euro nei cambi: la moneta unica passa di mano a 1,0542 dollari (+0,18%). Rispetto allo yen, l’euro viene scambiato a 142,01 (-0,03%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in aumento a 195 punti base, il rendimento è a +3,35%.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.