Avvio negativo per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha aperto in calo dello 0,43% e incrementa le perdite dopo i primi scambi. Ancora a picco Saipem (-11,22%), in calo anche Pirelli (-2,66%) e Cnh Industrial (-2,48%).

Mercati azionari europei tutti in lieve calo in avvio di seduta: Londra ha aperto in ribasso dello 0,5% con Parigi sulla stessa linea, Francoforte scende dello 0,3%.

Chiusura in frazionale rialzo per la Borsa di Tokyo al termine di una seduta all’insegna dell’incertezza. Sul mercato continua a prevalere la cautela per le conseguenze del rialzo dell’inflazione sulla crescita globale e del cambio di strategia monetaria da parte delle banche centrali, ad iniziare dalla Fed. A fine seduta l’Indice Nikkei ha segnato un rialzo dello 0,1% attestandosi a 26.171,25 punti.

Il petrolio prosegue il suo momento di debolezza, che ieri ha innescato il violento calo della prima parte di giornata delle Borse europee: il greggio Wti viene scambiato sui mercati telematici attorno ai 104 dollari al barile, in ribasso dell’1,4% rispetto alla chiusura della vigilia.

Cambio euro dollaro in leggera ascesa scambiato a 1,05794 (+0,14%). Un euro vale 143,6035 yen (-0,18%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in diminuzione a 187 punti base. Il rendimento è a +3,43%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.