I sondaggi del ponte pasquale e del 25 aprile sono stati gli unici “termometri” del 2022. L’analisi del Movimento turistico in Liguria è ancora ferma a dicembre 2021.

La consueta pagina di aggiornamento mensile che consente di sapere il numero di presenze e arrivi di stranieri e italiani per provincia, ma anche per alcuni comuni non ha nessun dato relativo al 2022.

La questione è annosa perché i dati sono sempre arrivati in ritardo di un paio di mesi per questioni di difficile compatibilità tra le varie piattaforme di raccolta, ma oggi, a maggio, non poter consultare nessuno strumento ufficiale, è effettivamente troppo.

La Regione Liguria questa mattina ha inviato un comunicato di commento sull’ultimo weekend senza però fornire nessun numero: genericamente si parla di ponte di Pasqua da tutto esaurito e di buon afflusso di turisti per il 25 aprile, mentre il fine settimana del primo maggio è stato “caratterizzato da migliaia di visitatori, anche grazie ad Euroflora che sta registrando un boom di presenze”.

Viene spiegato che Genova ha attirato, anche grazie a Euroflora, turisti sia dalle regioni vicine sia dall’estero, Francia, Germania e Svizzera in primis. Viene citato il ritorno dei francesi e dei primi pullman dal centro Europa. Alle Cinque Terre si sono rivisti americani e asiatici, mentre il Tigullio, oltre ai tanti lombardi, conferma la crescita di Svizzeri già registrata alla fine dell’estate scorsa e un forte ritorno di turisti tedeschi, austriaci e belgi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.