Il Tunnel delle Ferriere resterà chiuso sino al 15 luglio.

La proposta avanzata da Anas, nell’incontro tenutosi questo pomeriggio nel salone del consiglio della Città Metropolitana di Genova, che vede il proseguimento della attuale chiusura fino al prossimo 15 luglio, garantendo poi dal giorno successivo il transito contemporaneo in entrambe le direzioni di marcia a tutti i veicoli, da e per la val Fontanabuona, è stata ampiamente condivisa dai presenti, tra cui molti sindaci della vallata collegati in videoconferenza. Secondo quanto riporta la Città Metropolitana.

Dal 16 luglio 2022 sarà quindi possibile il transito a doppio senso dalle ore 6 della mattina fino alle 22, riservando le ore notturne agli ultimi lavori di Anas che termineranno entro gennaio 2023.

«Sono particolarmente soddisfatto che Anas sia venuta incontro alle esigenze espresse − dichiara Franco Senarega, consigliere delegato alla Viabilità della Città Metropolitana di Genova − la riapertura dal 16 luglio garantirà un ritorno alla normalità già dalle prime settimane del periodo estivo e sappiamo quanto questo sia importante per l’economia del territorio, effettivamente i lavori sulla volta avevano evidenziato uno stato di ammaloramento che avrebbe portato quasi sicuramente a prossime chiusure precauzionali, qualora si fosse continuato con il senso unico differenziato, ma adesso abbiamo una data certa per la riapertura diurna a doppio senso».

Anche il consigliere delegato ai Trasporti Claudio Garbarino si è espresso positivamente: «Credo che Anas abbia gestito la problematica al meglio, ed anche per quanto riguarda il trasporto pubblico in questi due mesi sulla SP77 sicuramente non ci saranno problemi, anche grazie ai movieri che proprio Anas fornirà per ovviare ad eventuali difficoltà nel transito dei mezzi pesanti sulla provinciale».

In queste settimane, quindi, proseguiranno lavori di ripristino senza nessuna interruzione, operando 24 ore su 24, una soluzione sicuramente ideale anche per garantire una migliore sicurezza dei lavoratori impegnati nell’importante opera di ripristino.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.