L’assessore allo Sviluppo economico della Regione Liguria Andrea Benveduti annuncia nuove risorse in arrivo per le startup liguri, al termine della seduta di giunta che approva la rimodulazione del fondo di rafforzamento patrimoniale regionale gestito da Ligurcapital.

«Per rispondere alle principali esigenze manifestate dalle imprese, tra cui la carenza di liquidità e la difficoltà di accesso al credito, all’indomani della pandemia, abbiamo attivato interventi nel capitale o finanziamenti diretti a rafforzare il patrimonio netto aziendale delle imprese, con una dotazione specifica per le start up – sottolinea Benveduti – grazie a questo nuovo intervento, concordato in sede di Comitato di Fondo Strategico, non solo andiamo a soddisfare tutte le domande in possesso dei requisiti previsti nel “Fondo We Startup”, chiuso a ottobre scorso, ma andiamo anche a destinare altri 600 mila euro per l’apertura di un nuovo bando a sostegno dell’avviamento o del consolidamento dell’attività sul mercato».

Una nuova misura con cui la Regione Liguria sosterrà interventi compresi tra i 10 mila e i 50 mila euro di semi-equity attraverso la sottoscrizione di prestiti obbligazionari e/o altri strumenti finanziari partecipativi, con possibile trasformazione in partecipazione nel capitale sociale.

Possono presentare domanda, dal 14 giugno e fino a esaurimento fondi, le startup di micro, piccola e media dimensione iscritte al registro delle imprese da una data successiva al 1° gennaio 2017 che abbiano implementato modelli di innovazione di processo, prodotto e/o abbiano completato il programma di sviluppo di servizi, prodotti o brevetti già messi sul mercato o in procinto di essere messi sul mercato e che in seguito alla situazione di emergenza Covid-19 abbiano subito un rallentamento o sospensione della fase di commercializzazione dei prodotti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.