Oltre 1 milione e 300 mila di euro per “inclusione e coesione”. Questo è il risultato ottenuto da Albenga che è andata di nuovo a segno ottenendo i finanziamenti per la missione 5 del Pnrr.

Albenga come capofila del distretto sociosanitario, anche grazie al lavoro degli uffici, si è aggiudicata le risorse per portare avanti progetti sociali dei quali potranno beneficiare tutti i Comuni del distretto e che prevedono, tra le altre cose, la rivalutazione e sistemazione di alcuni immobili comunali di Albenga.

L’assessore alle politiche sociali Marta Gaia spiega: «Abbiamo ottenuto i finanziamenti sulla base di tre progetti che saranno realizzati in stretta collaborazione con gli enti del terzo settore». Supporto alla genitorialità e prevenzione dell’istituzionalizzazione (progetto Pippi) (211.550 euro). Albenga è capofila, per questo progetto che lavora sui minori e tutto ciò che li circonda anche per il distretto finalese. Percorsi di autonomia abitativa e lavorativa per persone con disabilità e ampliamento dell’equipe per i progetti individuali legati ai beneficiari delle misure del “Dopo di Noi” e progetti di vita indipendente (572.000 euro). Housing temporaneo e stazioni di posta per i senza fissa dimora e le povertà estreme (545.000 euro). Si tratta di soluzioni che saranno attivate nel breve periodo per aiutare persone che si trovano in difficoltà.
Albenga inoltre partecipa al progetto “dimissioni protette” di cui Savona è capofila che prevede l’attivazione di servizi di assistenza domiciliare socio-assistenziale.

Il sindaco Riccardo Tomatis aggiunge: «I fondi del Pnrr sono un’occasione unica che ci permette di ottenere risorse per realizzare progetti importanti per la nostra città. Ringrazio l’assessore Marta Gaia con la quale stiamo portando avanti un lavoro importante in questo senso e tutti gli uffici comunali che, ognuno per il suo settore, si stanno dando da fare per ottenere questi finanziamenti».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.