Il 17 maggio, alle ore 11, si terrà una diretta streaming intitolata “Le nuove sanzioni alla Russia”, sul canale YouTube di Arcom Formazione, con la partecipazione di Marco Padovan, avvocato cassazionista dello Studio Legale Padovan, esperto di sanzioni internazionali e Sara Armella, avvocato cassazionista esperto di diritto doganale e del commercio internazionale, dello studio legale Armella & Associati.

L’invasione russa dell’Ucraina ha comportato l’istituzione di rilevanti sanzioni verso Russia, Bielorussia e territori separatisti dell’Ucraina, con significative conseguenze per gli operatori del commercio internazionale.

Con il “quinto pacchetto” di sanzioni, l’Unione Europea, in particolare, ha inasprito ulteriormente le misure precedentemente adottate contro la Russia. Le nuove restrizioni incidono ancora più profondamente nel commercio con l’Unione Europea, prevedendo un ampliamento delle merci già precedentemente colpite, imponendo allo stesso tempo pesanti restrizioni alle capacità logistiche della Russia, nell’obbiettivo di limitare l’accesso ai materiali utili allo sforzo bellico russo, come i combustibili e le tecnologie militari.

Sono molti i prodotti tipici del made in Italy a essere colpiti, sia nella categoria dei “prodotti di lusso”, individuata nel quarto pacchetto e ulteriormente approfondita nel corso delle ultime misure disposte dalla Commissione Ue, che tra i prodotti considerati come “necessari per l’industria russa”, rispetto ai quali è stato introdotto un nuovo blocco alla vendita e all’esportazione.

L’incontro è organizzato da Arcom formazione con Assocad, Associazione nazionale dei Centri di assistenza doganale, in collaborazione con ShipMag, il magazine online del mondo dello shipping.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.