Euroflora: gli eventi di sabato 7 maggio

Protagoniste le composizioni floreali

Euroflora: gli eventi di sabato 7 maggio

Dalle 9 nell’ex Fienile composizioni floreali a cura dell’Associazione Floricoltori e Fioristi Italiani. “Fiori d’Italia“, il titolo della performance che durerà per tutto il giorno e che è ispirata allo stile compositivo italiano. Ad essere valorizzate saranno le produzioni del nostro paese. I fioristi coinvolgeranno come sempre i visitatori di Euroflora.

L’Accademia delle Imprese Europea organizza a partire dalle 9.30 alla Palestrina Ponente il convegno “Il fiore della rinascita. Miti e riti di una natura umanizzata“. Patrocinato dal Dipartimento di Studi umanistici dell’Università del Piemonte Orientale e dalla Siac Società italiana di antropologia culturale, l’appuntamento passerà in rassegna la pluralità di significati e simboli che legano elementi floreali e vegetali al passaggio delle stagioni, alle feste che scandiscono i cicli della vita e ai riti agresti. Interverranno studiosi provenienti da alcune delle principali università italiane e da importanti centri di ricerca esteri, quali il Musée d’ethnographie de Genève, l’Università di Valencia e l’Università Statale Lomonosov di Mosca.

Per tutta la giornata, a partire dalle 9.30 il Centro di Educazione Ambientale ed alla Sostenibilità del Parco Naturale Regionale di Portofino organizza – presso il Palco Belvedere – laboratori per bambini e un punto informativo sulle tematiche dell’Agenda 2030. I laboratori (età 6/12 anni) si svolgono alle ore 10:00, 11:00, 12:00, 14:00 e 15:00 con una durata di circa 40 minuti. Per partecipare occorre presentarsi entro 10 minuti dall’inizio di ciascun laboratorio per la registrazione.

Alle 12.00 al Palco Gropallo “Il Blues dell’Anima“, intrattenimento musicale a cura dell’accademia musicale Lizard di Genova, in collaborazione con l’Associazione culturale Lm European Music – Esibizione di Andrea Sirianni, chitarrista acustico, propone un repertorio di brani di tradizione celtica irlandese e scozzese.

Dalle 15 alle 18 nello Spazio Regione Piemonte sono in programma esibizioni di tango a cura di Gruppo Celeste Tango, Scuola Ateneo della Danza, Scuola Marcella Opezzi.

Alle 15 al Palco Gropallo Luca Masperone, direttore didattico di Lizard Genova, propone una reinterpretazione in chiave moderna del tema de Il Lago dei Cigni di Cajkovskij, mentre alle 17 si esibirà il Coro Monte Cauriol.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.