La Borsa di Milano ha aperto in positivo. Il primo indice Ftse Mib guadagna lo 0,14% a 24.284 punti. Tra i titoli che guadagnano ci sono Enel (+1%), Banca Mediolanum (+0,84%) ed Hera (+0,82%), in calo Iveco Group (-1,17%) ed Stmicroelectronics (-1,04%).

Borse europee lievemente positive dopo la pubblicazione dei verbali della Fed. L’attenzione degli investitori si concentra sulle prossime mosse delle banche centrali sul fronte della politica monetaria.
Avvio di giornata in rialzo per Francoforte (+0,13%), piatte Londra e Parigi (+0,05%).

Le Borse asiatiche chiudono in ordine sparso con gli investitori che si concentrano sull’andamento dell’economia cinese. Debole Tokyo (-0,27%).

Sul fronte macroeconomico in arrivo dall’Italia la fiducia dei consumatori e delle imprese e il fatturato industriale. Dagli Stati Uniti la seconda stima del Pil del primo trimestre, le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e l’indice del mercato immobiliare.

Quotazioni del petrolio in rialzo in avvio di giornata: il Wti è trattato a 110,89 dollari al barile (+0,51%) mentre il Brent è a 114,54 dollari (+0,45%).

Nei cambi euro poco mosso in avvio di giornata: è trattato a 1,0677 dollari (-0,04%) ed a 135,87 yen (-0,07%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in lieve diminuzione a 197 punti base (-0,78%). Il rendimento è a +2,88%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.