Avvio in rialzo per la Borsa di Milano, dopo la seduta fiacca di ieri. L’indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni in progresso dello 0,82% a 24.229 punti. In evidenza Saipem (+6,43%), Nexi (+3,28%) e Iveco Group (+2,9%). In calo Terna (-0,68%).

Avvio positivo per le Borse europee. A Londra il Ftse 100 sale dello 0,23% a 7.482 punti, a Parigi il Cac 40 dello 0,5% a 6.379 punti mentre a Francoforte il Dax segna +0,78% a 14.072 punti.

Seduta positiva per le Borse asiatiche, la terza consecutiva, con gli investitori che continuano a monitorare l’andamento dell’epidemia di Covid in Cina e guardano con favore a un possibile allentamento del lockdown a Shanghai, dopo tre giorni senza contagi. Tokyo segna +0,4%.

Oggi sono attesi i dati sull’inflazione italiana ad aprile, sul pil dell’Eurozona, sulle vendite al dettaglio negli Usa, dove in serata parlerà anche il presidente della Fed, Jerome Powell.

Poco mosso, in avvio di seduta, il prezzo del petrolio.
Il Wti del Texas passa di mano a 114,09 (-0,11%) mentre il Brent è stabile a 114,26.

Nei cambi apertura in rialzo per l’euro che segna un aumento dello 0,17% a 1,0452 dollari. L’euro-yen passa di mano a 135,249 (+0,41%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in lievissimo aumento a 189 punti base. Il rendimento è a +2,90%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.