Area di crisi industriale complessa: prorogata la mobilità in deroga

I comuni maggiormente interessati sono Cairo Montenotte con oltre il 30%, Vado Ligure 15%, Carcare 10% e 8% Millesimo

Area di crisi industriale complessa: prorogata la mobilità in deroga

Cgil, Cisl e Uil di Savona insieme alle associazioni datoriali della provincia di Savona e alla Regione Liguria hanno sottoscritto il protocollo d’intesa per la proroga della mobilità in deroga per garantire la continuità dell’ammortizzatore sociale ai lavoratori interessati residenti nei comuni savonesi riconosciuti in area di crisi industriale complessa.

Esiste un bacino dei lavoratori costruito nel 2019 dalla Regione Liguria in cui si evince che ci sono 2.265 lavoratrici e lavoratori interessati suddivisi nei 19 comuni riconosciuti con lo status di area di crisi industriali complessa. 2.265 totali di cui il 30% under 30, 20% 30 – 39 anni, 20% 40 – 49 anni, 23% 50 – 59 anni e circa il 7 % over 60 anni.

I comuni maggiormente interessati sono Cairo Montenotte con oltre il 30%, Vado Ligure 15%, Carcare 10% e 8% Millesimo.

Le domande per richiedere la prestazione potranno essere presentate in tre scaglioni:

entro il 10 luglio 2022 per coloro che terminano il trattamento di mobilità tra il 01.01.2022 e 30.06.2022
entro il 10 ottobre  2022 dal 01.07.2022 al 30.09.2022
entro il 10 gennaio 2023 dal 01.10 al 31.12.2022.

Cgil, Cisl e Uil di Savona sono a disposizione per l’assistenza nella  presentazione della domanda.

Positivo aver sottoscritto la proroga, ma è necessario lavorare per velocizzare lo sblocco delle risorse nazionali, oltre 20 milioni di euro, e potenziare le politiche attive.

Nei prossimi giorni i sindacati chiederanno un incontro alla Provincia di Savona, alla luce della distribuzioni delle nuove deleghe, al fine di monitorare la situazione e sollecitare il ministero dello sviluppo economico e Invitalia a concludere l’iter ancora in corso e attualmente bloccato dal Consiglio di Stato.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here