Albenga ottiene oltre 4 milioni di euro dal Pnrr riguardo alla misura “Piani Urbani Integrati per il superamento degli insediamenti abusivi in agricoltura”.

Tali risorse saranno utilizzate per il recupero di immobili comunali fatiscenti in alcuni casi utilizzati come abitazione e per il contrasto al sovraffollamento di alloggi sia nel centro città sia nella piana.

L’assessore alle politiche sociali Marta Gaia e l’assessore al bilancio e all’agricoltura Silvia Pelosi affermano in una nota congiunta: «Abbiamo avuto un incontro con il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Anci e Regione durante il quale ci è stato comunicato che Albenga riceverà 4.164.536 euro volti al recupero di immobili che potranno essere utilizzati per rispondere alle esigenze abitative dei lavoratori del comparto agricolo presenti sulla Piana.

In particolare si tratta di fondi della Missione 5 – Inclusione e Coesione del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza.

«I prossimi passaggi – spiegano – riguarderanno l’elaborazione di progetti riguardanti gli interventi da realizzare. In coordinamento con l’Unità di missione Pnrr del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali valuteremo i prossimi step da portare avanti e chiederemo ulteriori chiarimenti sia riguardanti il cronoprogramma che prevede la predisposizione dei progetti esecutivi entro marzo 2023 e la conclusione degli interventi entro il 2025, sia i dettagli per il raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano».

Il sindaco Riccardo Tomatis aggiunge: «Grazie a questo finanziamento si porrà finalmente rimedio ad alcune situazioni di degrado urbanistico che, negli anni, si sono create nella nostra città. Integrando questa misura a quella della rigenerazione urbana a cui abbiamo partecipato avremo la possibilità di intervenire sulle criticità urbanistiche di Albenga e della piana».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.