Offrire ai crocieristi che sbarcano a Genova esperienze inedite e personalizzate aventi, come filo conduttore, la sostenibilità e la tutela e promozione del territorio genovese. È la finalità legata al protocollo operativo tra Comune di Genova e Costa Crociere, sottoscritto questa mattina a Palazzo Tursi per dare una concreta attuazione al “Manifesto per un turismo di valore, sostenibile e inclusivo”, il decalogo firmato il 7 aprile durante l’inaugurazione della ripartenza delle crociere Costa dal capoluogo ligure.

Il protocollo, firmato dal direttore della Direzione Attività e Marketing del Turismo del Comune di Genova, Sandra Torre, alla presenza dell’assessore allo sviluppo economico turistico e marketing territoriale, Laura Gaggero, e dal vicepresident Guest Experience di Costa Crociere, Giuseppe Carino, concretizza le linee guida del manifesto, definendo una serie di aree di collaborazione per la promozione di Genova e del territorio genovese, per far vivere ai passeggeri di Costa Crociere esperienze autentiche, improntate alla sostenibilità.

Con il Protocollo, l’intento di Costa e del Comune è di costituire un vero e proprio “laboratorio di idee”, un tavolo di collaborazione permanente che consenta di lavorare insieme per identificare opportunità di crescita del tessuto economico locale e di sviluppo turistico della città, con una attenzione all’ambiente, alla valorizzazione delle tradizioni e dell’identità locale, e alla promozione di Genova a bordo delle navi Costa.

Le iniziative che verranno realizzate grazie al Protocollo andranno a rafforzare la crescita di un turismo di qualità, sostenibile, in equilibrio con l’ambiente e le comunità che vivono sul territorio.

Le attrazioni turistiche coinvolte nel progetto e sparse su tutta l’area cittadina (dai Forti al Parco delle Mura, dall’Acquedotto Storico a Boccadasse etc.) potranno essere raggiunte con mezzi green come navette, scooter e biciclette elettriche.

I crocieristi potranno ricevere le informazioni sulle attrazioni turistiche da visitare e sui possibili itinerari da percorrere anche presso il Green Hub del Porto Antico, dove hanno sede tutte le aziende che gestiscono servizi turistici collegati alla sostenibilità. Proprio il Green Hub, l’ufficio di informazione e accoglienza turistica di promozione della mobilità sostenibile nella sua declinazione turistica, sarà ulteriormente valorizzato dal Protocollo.

Tra le attività che saranno oggetto della collaborazione ci sono anche il supporto a progetti che possano valorizzare le piccole economie locali e realtà commerciali legate alla tradizione genovese, attraverso il coinvolgimento di Costa Crociere Foundation, e la formazione per lo sviluppo ulteriore delle professionalità delle guide turistiche che operano sul territorio.

Tutti gli scali di Costa a Genova

Nel 2022 gli scali Costa a Genova saranno 45 in totale. Costa Firenze visiterà Genova ogni giovedì sino a fine novembre 2022, per un itinerario di una settimana nel Mediterraneo occidentale, che comprende anche Marsiglia, Barcellona, Cagliari, Palermo e Civitavecchia/Roma. Dal 13 novembre sino a fine anno, anche Costa Luminosa sarà a Genova tutte le domeniche, sempre per crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale. Nel 2023 Costa prevede un’ulteriore crescita della sua presenza a Genova, grazie all’arrivo, tutti i venerdì, da aprile a novembre, di Costa Toscana, la nuova nave della flotta alimentata a gas naturale liquefatto.

«Il Protocollo che firmiamo oggi applica le linee guida del Manifesto di Costa Crociere per un turismo sostenibile – dichiara l’assessore Gaggero – avviando una serie di collaborazioni con le aziende turistiche del territorio che offrono experience rispettose dell’ambiente. Le tante iniziative a cui stiamo lavorando e che abbracciano tutto il territorio cittadino, dal mare all’entroterra, da ponente a levante, faranno vivere ai crocieristi esperienze “blue&green” nel segno della sostenibilità e dell’accessibilità per tutti. Siamo certi che questa nuova modalità di visita della Città aggiungerà moltissimo alla vacanza che i crocieristi faranno a Genova, dando loro nuovi spunti per ritornare. Il Protocollo è un punto di arrivo e, insieme, di partenza di un percorso che prevede, in futuro, azioni promozionali congiunte tra Comune di Genova e Costa Crociere: una partnership che ci aiuterà ad aumentare e migliorare la nostra offerta turistica già in notevole crescita negli ultimi anni».

«Negli ultimi mesi abbiamo arricchito la nostra esperienza di crociera, puntando sull’esplorazione delle destinazioni che visitiamo con le nostre navi – spiega Carino – Si tratta di una proposta che si evolverà nel tempo, grazie alla collaborazione con le istituzioni e le comunità locali. Tra queste non poteva mancare di certo Genova, la nostra casa da oltre 70 anni. Il Protocollo che abbiamo firmato oggi permetterà di lavorare operativamente insieme al Comune, avendo l’obiettivo condiviso di valorizzare le tradizioni e le attrazioni più autentiche e uniche del territorio genovese, con un’attenzione particolare alla sostenibilità».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.