La giunta di San Bartolomeo al Mare ha deliberato all’unanimità di prorogare sino al 31 ottobre le disposizioni per l’ampliamento delle superfici attrezzate e adibite a dehor.

Le aree, esonerate dal pagamento del canone unico solo sino al 31 marzo scorso come da Decreto governativo, dovranno essere regolarizzate sotto il profilo edilizio, urbanistico e paesaggistico entro l’1 luglio.

«Si tratta di una misura – spiega Davide Salerno, assessore al commercio del Comune di San Bartolomeo al Mare – che vuole favorire la ripresa economica del tessuto economico locale nel periodo post Covid. Nel frattempo gli uffici stanno predisponendo una bozza di nuovo Regolamento dei dehor, considerato che quello attualmente in vigore è ormai datato, che verrà sottoposto all’attenzione delle associazioni di categoria e che proporrà maggiori semplificazioni e deroghe, come già prevedono le norme nazionali in tema di sviluppo economico delle attività produttive».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.