Operatore polivalente terminal portuale, fino al 30 aprile per iscriversi al corso di formazione

Il corso è promosso a Genova da Fondazione Cif

C’è tempo fino al 30 aprile per iscriversi al nuovo corso di formazione per Operatore polivalente terminal portuale, promosso a Genova da Fondazione Cif (www.fondazionecif.it).

Attraverso 500 ore di attività formativa – di cui 161 di teoria, 189 di pratica e 150 di stage – si può diventare conduttori di gru e di apparecchi di sollevamento. Il corso permette di acquisire le competenze per gestire in autonomia il processo di movimentazione e sollevamento dei carichi per la loro sistemazione logistica, per mezzo di autogru e piattaforme aeree, mezzi di sollevamento in ambito portuale per la movimentazione carichi e container. È previsto, tra gli altri, un modulo teorico-pratico per il conseguimento della Patente C.

Al termine del corso, riconosciuto da Alfa Liguria (Agenzia Regionale per il lavoro, la formazione e l’accreditamento), si potrà infine sostenere l’esame per il conseguimento della qualifica professionale di “Operatore Polivalente Terminal portuale”. 15 i posti disponibili per persone disoccupate o in stato di non occupazione, in possesso di diploma di Scuola media superiore e maggiori di 21 anni.

Gli sbocchi professionali del corso sono naturalmente nel settore della logistica portuale, in aziende terminalistico-portuali per la gestione delle operazioni di scarico e carico. È questo uno dei settori di eccellenza della Fondazione Cif, che con i suoi corsi raggiunge esiti occupazionali positivi tra l’85% e il 95% dei casi. Il recente corso di formazione per gruisti ha consentito l’assunzione al 100% dei partecipanti.

Per informazioni su costi e modalità di iscrizione si può contattare il numero 010252192 o inviare un’e-mail all’indirizzo didattica@fondazionecif.it.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here