Si stanno ultimando le assemblee con i lavoratori di Hi-Lex per illustrare e fare votare l’ipotesi di accordo sottoscritta tra Fim, Fiom e Uilm con l’azienda.

«Si tratta di un accordo unitario importante – spiega Marco Longinotti della Fim Cisl Tigullio area metropolitana – che permette alle persone che usciranno dall’azienda entro la fine di aprile, di usufruire di 20 mensilità nette, o in alternativa 18/19 secondo i corsi di riqualificazione scelti».

«Un accordo importante anche per chi rimane in Hi-Lex in quanto i vertici hanno confermato gli investimenti e quel rinnovamento tecnologico necessario per affrontare le sfide future ed evitando così l’abbandono del territorio, peraltro a oggi mai messo in discussione».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.