Secondo la Fiom Cgil Genova, “Multiservice Spa, azienda metalmeccanica che opera nel settore delle ispezioni di impianti termici per conto di alcuni enti locali tra cui il Comune di Genova, non rispetta il contratto nazionale di lavoro”.

“L’azienda – si legge nella nota del sindacato – non ha versato le quote relative alla sanità integrativa impedendo ai propri dipendenti di accedere a cure e visite mediche; in aggiunta  l’indennità di trasferta relativa ai pasti viene sostituita da ticket restaurant di valore economico inferiore e, a oggi, non ha ancora riconosciuto il welfare contrattuale del valore di 200 euro che i lavoratori avrebbero dovuto percepire entro giugno 2021”.

Per questi motivi la Fiom Cgil di Genova ha dichiarato lo stato di agitazione e “si riserva di mettere in campo tutte le iniziative possibili a tutela dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti della Multiservice”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.