Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uil Temp chiedono una soluzione strutturale per i 2 mila navigator a cui scadrà il contratto il prossimo 30 aprile. A Genova sono 29 quelli occupati nei centri per l’impiego.

I navigator sono figure professionali nate con il reddito di cittadinanza. Il loro compito è di supportare i beneficiari di reddito di cittadinanza nella ricerca di un lavoro o di corsi di formazione/scolastici oltre che nella mappatura delle attività economiche e delle relative vacancies del proprio territorio.

“Considerato il perdurante silenzio del ministero del Lavoro sulla vertenza navigator – si legge nella nota sindacale – e il mancato avvio del tavolo di confronto annunciato in piazza dal ministro Orlando il 29 marzo scorso, Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uil Temp hanno programmato per oggi, mercoledì 13 aprile, un presidio presso la sede del ministero del Lavoro con inizio alle 15“.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.